Ancora una volta l'Europa, colpita e ferita nel modo più vile, piange le vittime innocenti della violenza terroristica.

La Francia è tornata. Eleggendo Macron, i cittadini francesi hanno scelto con chiarezza, ancora una volta, i valori della Repubblica, e, insieme, i valori dell’Europa. Hanno confermato che la marea del nazionalismo e del populismo si può ricacciare, e che alla paura si può opporre la forza della volontà di costruire un futuro migliore.

Si è concluso oggi a Latina il XXVIII Congresso nazionale del Movimento federalista europeo, che ha discusso ed elaborato le posizioni politiche che indirizzeranno l'azione del Movimento nei prossimi due anni. Partendo dallo slogan "Verso un'Unione federale, del popolo europeo, con il popolo europeo, per il popolo europeo. Per la pace, lo sviluppo, la giustizia sociale".

Seguono il comunicato stampa emesso dalla Segreteria del Movimento federalista europeo e i documenti approvati dal Congresso.

Il 25 marzo 2017 passerà alla storia come l’inizio della fine della rassegnazione. Queste le parole del giornalista Beppe Severgnini alla trasmissione televisiva OTTO E MEZZO (La7) la sera dello stesso giorno , dopo aver partecipato alla Marcia per l’Europa.

La giornata di sabato 25 marzo, con la celebrazione del 60° anniversario dei Trattati di Roma e con lo straordinario successo della Marcia per l’Europa, la manifestazione pro-europea che il Movimento Federalista ha organizzato insieme con la nostra organizzazione europea, l’UEF, deve diventare una giornata di svolta per chiunque abbia a cuore il successo del grandioso progetto di unificazione dell’Europa.


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE