MarchEu_06.jpg

Serve un grande progetto europeo per promuovere su scala continentale lo sviluppo sostenibile e l'occupazione e serve un governo efficace e democratico dell'eurozona. È venuto il momento per gli Stati che hanno scelto di adottare l'euro di condividere anche la sovranità politica. Con l'obiettivo di instaurare il governo dell'eurozona entro il 2015, i cittadini chiedono:

  • l'istituzione di un bilancio autonomo dell'Eurozona finanziato con risorse proprie – come la tassa sulle transazioni finanziarie, la carbon tax, e l'emissione di euro-obbligazioni –, votato e controllato dai parlamentari europei dell'Eurozona;
  • la firma di un "patto pre-costituzionale" da parte dei paesi dell'Eurozona e aperto ai paesi che vi vorranno aderire, che contenga l'impegno di realizzare un governo democratico e federale della moneta, della fiscalità e dell'economia dell'unione economica e monetaria;
  • la convocazione di una Conferenza composta da parlamentari europei e nazionali, per avviare la discussione sulla riforma delle istituzioni europee;
  • la convocazione, dopo le elezioni europee, di una Convenzione costituente europea con il mandato di elaborare una costituzione federale e di stabilire le norme per regolare le relazioni tra i paesi dell'Eurozona e il resto dell'Unione Europea.

Partecipa alla campagna del MFE per la Federazione europea:

Azione "cartolina"

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE