Firma per la Federazione Europea!

Nella seconda fase dell’azione cartolina abbiamo raggiunto 1660 firme, che sono state spedite o sono in fase di spedizione. Unitamente al primo turno di raccolta firme, viaggiamo dunque sulle 6500 firme inviate.
Si tratta di un buon risultato, tenendo conto non solo del numero di firme raccolte in meno di un mese, ma anche e soprattutto dei contatti presi attraverso questa azione: si vedano per esempio le adesioni di Romano Prodi a Bologna, e di Daniel Cohn Bendit a Milano; l'importante convegno di Bologna del 21 novembre; i contatti promossi in Veneto con esponenti del Consiglio regionale; gli ordini del giorno approvati da alcuni enti locali (Comune e Consiglio provinciale di Pavia).

L'elenco delle città in cui l'azione si è già svolta o può ancora svolgersi è contenuto nell'articolo "Azione cartoline - Risultati della seconda fase".

Si tratta ora di prepararci alle scadenze del 2014: le elezioni europee e il semestre di presidenza italiano dell'UE.

Sono incominciati i preparativi per l'organizzazione della Convenzione per la Federazione europea la mattina di Sabato 5 aprile. Abbiamo una sede prestigiosa: il centro congressi di Piazza di Spagna (Sala Fellini) a Roma, una sala teatro da 300-500 posti. Il tema generale dovrebbe essere:

2014
L'ITALIA E L'EUROPA
AL BIVIO

Si tratta di una occasione importante per invitare ad aderire e ad intervenire parlamentari, esponenti della classe politica, delle grandi organizzazioni della società civile e del mondo giovanile. Ma si tratta anche di una importante occasione di mobilitazione per il Movimento per manifestare la volontà di contribuire a promuovere in Italia, e in un clima non facile, il dibattito sulle questioni cruciali che caratterizzeranno – o dovrebbero caratterizzare – la competizione elettorale europea e le scadenze europee del 2014: la sfida contro i populismi, i problemi dell'eurozona e le proposte per superarli e per far nascere una nuova unione. I dettagli del programma e di eventuali manifestazioni aggiuntive, potranno essere definiti sulla base dei riscontri che via via avremo sulla possibilità innanzitutto di coinvolgere alcune personalità e di dare un alto profilo all'evento.

Occorre poi pianificare fin da ora la terza fase dell'azione cartolina-appello – iniziative pubbliche, dibattiti ecc – inquadrandola: 1) nella mobilitazione in vista della Convenzione di Roma del 5 aprile; 2) nella mobilitazione prevista a livello europeo da JEF e UEF soprattutto nell'ultima settimana di febbraio e nell'ultima di marzo; 3) nell'ottica di superare quota diecimila firme entro fine marzo 2014.

 

Piano di lavoro 2014

Dicembre/Gennaio

14/12: segreteria aperta

11/1: direzione nazionale MFE

?/1: UEF Executive Bureau

Sezioni: invio secondo blocco azione cartoline

Centro nazionale: invio del Manifesto UEF a parlamentari, giornalisti, partiti ecc.

Sezioni e centri regionali: iniziative di dibattito, convenzioni e tavole rotonde

Centro nazionale: Preparazione Convenzione di Roma e materiale campagna elettorale europea (dichiarazione impegno candidati, manifesto)

Febbraio

15-16/2: seminario JEF-UEF

Sezioni: prosecuzione azione cartoline

Sezioni e centri regionali: iniziative di dibattito, convenzioni e tavole rotonde in alcuni centri regionali

Sezioni, centri regionali, centro nazionale: mobilitazione Convenzione di Roma

Sezioni, centri regionali, centro nazionale: diffusione materiale campagna elettorale europea (dichiarazione impegno candidati, manifesto)

Marzo/Aprile

29/3: comitato federale JEF

5/4: Convenzione e Comitato centrale

Sezioni: invio terzo blocco azione cartoline

Sezioni, centri regionali: iniziative di dibattito, convenzioni e tavole rotonde in alcuni centri regionali

Sezioni, centri regionali, centro nazionale: mobilitazione Convenzione di Roma

Sezioni, centri regionali, centro nazionale: diffusione materiale campagna elettorale europea (dichiarazione impegno candidati, manifesto)

Aprile/Maggio

8-9-10/5: iniziative in diverse città

24-25/5: elezioni europee

31/5: direzione nazionale MFE

Sezioni, centri regionali, centro nazionale: attività in Campagna elettorale europea con azione cartoline, dichiarazione impegno, manifesto

Giugno/Luglio

?/6: Comitato federale UEF

5/7: Comitato centrale MFE

Sezioni, centri regionali, centro nazionale: incontri, tavole rotonde, iniziative pubbliche con parlamentari eletti, partiti politici

  • Strumenti politici: Cartolina, Dichiarazione di impegno candidati, Manifesto UEF, Manifesto elettorale, Iniziative locali/regionali, Convenzione di Roma
  • Strumenti organizzativi: Vademecum organizzativo, Kit pratico gestione raccolta e invio cartoline, dépliant per il tesseramento
  • Scadenze: metà dicembre; metà marzo; fine marzo; maggio

Sarà compito della direzione nazionale del MFE dell’11 gennaio mettere a punto le modalità di sfruttamento degli strumenti che abbiamo già a disposizione (come la cartolina ed il Manifesto approvato dall'ultimo congresso dell'UEF), predisporre gli strumenti ad hoc nei confronti dei partiti politici e dei loro candidati in vista della campagna elettorale europea e preparare la convenzione del 5 aprile a Roma.

 

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE