Comunicati, dichiarazioni, prese di posizione

Domenica 2 settembre si apre il 37° Seminario di formazione federalista di Ventotene, organizzato dall'Istituto di Studi Federalisti "Altiero Spinelli", che anche quest'anno ospiterà personalità importanti del mondo politico e istituzionale, dell'università e della comunicazione e coivolgerà 150 giovani federalisti nei sei giorni successivi.

 

 

La Segreteria del MFE e la Direzione nazionale della GFE hanno deciso, di comune accordo, di aderire al sit-in Insieme senza Muri che si svolgerà martedì 28 agosto in piazza San Babila a Milano in occasione dell'incontro tra Matteo Salvini e il Primo Ministro ungherese Viktor Orban.

 

Il Presidente Conte, dopo giorni in cui ha assistito senza intervenire alle dichiarazioni eversive e alle decisioni totalmente arbitrarie e ingiustificabili del suo Ministro degli interni sul caso della Diciotti, ha scelto di schierarsi pubblicamente con il Comunicato stampa del 24 agosto, criticando i partner europei per la mancata solidarietà, facendo riferimento ad una serie di informazioni false e minacciando impossibili ritorsioni...

 

Il Consiglio europeo che si è svolto nei giorni scorsi ha offerto ancora una volta ai cittadini e al mondo uno spettacolo desolante di disunione e di opposti nazionalismi...

 

In vista del confronto con il Presidente del Consiglio, che riferirà domani in Aula sulla posizione del Governo italiano al Consiglio europeo del 28-29 giugno, vi inviamo alcune riflessioni in merito in particolare alle proposte di riforma dell’Eurozona che fanno seguito all’accordo raggiunto da Francia e Germania: desideriamo attirare la vostra attenzione specificamente sul punto cruciale del bilancio separato per l’area Euro...

 

Le due forze politiche che hanno vinto le elezioni del 4 marzo hanno dato legittimamente vita ad un governo. Il Presidente del Consiglio, nel chiedere la fiducia del Parlamento, ha sottolineato che il nuovo esecutivo si propone come il “governo del cambiamento”. In buona sostanza, vi sono due modi di concepire tale cambiamento...

 

La drammatica crisi politica e istituzionale che si è consumata nella giornata di ieri ha visto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella adempiere ai propri doveri istituzionali con un comportamento coraggioso e lungimirante...

 

Nell’esprimere il proprio apprezzamento e sostegno al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella gestione dell’attuale, complessa, crisi di governo, e sottolineando le prerogative istituzionali e il correlato potere di indirizzo politico istituzionale che competono al suo ruolo, il Movimento Federalista Europeo ricorda che l’Italia non ha un futuro al di fuori del quadro europeo...

 

Il 9 maggio si celebra la Festa dell'Europa, a ricordo della Dichiarazione Schuman che nel 1950 diede l'avvio al processo di unificazione europea. Gli indubbi risultati raggiunti dalla Comunità e poi dall'Unione in questo non breve cammino sono il frutto delle scelte coraggiose dei Padri fondatori...
 

Cominicato del MFE

L'Europa non ha mai fatto fino in fondo i conti col nazionalismo, pensando che bastasse far avanzare il processo di integrazione europea per vederlo scomparire dalle opzioni politiche. La  netta vittoria delle forze populiste e nazionaliste nelle elezioni italiane rende ora urgente sciogliere una volta per tutte quel nodo, creando un'Europa sovrana, unita, democratica...

 

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE