Nel pomeriggio di venerdì 23 agosto l’Assessore alle Relazioni Internazionali Rossella Zadro, che è anche vice-presidente del “Comitato Ferrara per la Federazione Europea”,  ha convocato un incontro con le delegazioni di alcuni Comuni europei gemellati con Ferrara (in allegato un’ immagine riassuntiva).

Erano presenti: il Vice-Sindaco di Kaunas (Lituania), due funzionari dei settori Ambiente e Lavori Pubblici di Lerida (Catalogna), due Assessori di Broni (Pavia), una rappresentante del Sindaco di Giessen (Assia), un funzionario di Novi Sad (Serbia), e alcuni di noi (oltre a me Marco Bondesan, Paola Croci, Giovanni Marchi).

L'Assessore Zadro ha presentato il "Comitato Ferrara per la Federazione Europea", fondato nel maggio dell'anno scorso, ne ha illustrato le finalità e la composizione, ha invitato i presenti a esaminare la possibilità di fondarne uno analogo nelle località di provenienza; ha poi distribuito il testo in italiano e in inglese di un appello (vedi allegati) ricavato, con alcune abbreviazioni, dal testo diffuso da Franco Spoltore all'inizio dello scorso luglio. Ha raccomandato ai presenti di trasmettere l'appello ai propri Sindaci, sottolineando l'importanza che avrebbe una sorta di adesione collettiva, manifestata attraverso la sottoscrizione dei Sindaci stessi e/o il voto dei diversi Consigli Comunali; ha assicurato che saranno coinvolti anche i Comuni gemellati che avevano giustificato la propria assenza (Praga, Saint Etienne, Kaufbeuren, Capodistria).

I due catalani hanno manifestato molto interesse, esprimendo la propria adesione personale all'appello e assicurando che lo trasmetteranno ai propri rappresentanti istituzionali; anche i due Assessori di Broni hanno espresso piena adesione e hanno assicurato che si metteranno in contatto con la Sezione MFE di Pavia. Il rappresentante serbo ha auspicato che il suo Paese possa diventare membro dell'Unione Europea, ma teme che occorreranno almeno sette/otto anni.

Oltre a me sono intervenuti nel dibattito anche Marco Bondesan, segretario del "Comitato Ferrara per la Federazione Europea", e Paola Croci; abbiamo sostanzialmente ribadito la necessità che l'Europa raggiunga l'unità politica, che diventi un vero potere in grado di intervenire sui grandi problemi del mondo, e soprattutto che lo faccia presto per scongiurare la rinascita dei vari nazionalismi.

 

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE