L’iniziativa e le proposte del Presidente francese Macron rappresentano l’occasione storica per rilanciare il processo di unificazione politica dell’Europa – a partire dall’area euro -, processo bloccato o in difficoltà da anni. Come sempre, insidie, avversari, ostacoli non mancheranno. Ma l’Italia non deve essere tra questi. Anche le prossime elezioni politiche dovranno evidenziare, come già in altri Stati è avvenuto secondo la linea di divisione indicata nel Manifesto di Ventotene, la differenza tra chi vuole davvero proseguire e portare a termine l’unificazione politica, democratica e federale dell’Europa, e chi vuole invece mantenerla divisa, impotente, in balia della globalizzazione e delle grandi potenze, affossando definitivamente i nostri Paesi.

Il Movimento federalista europeo sta promuovendo a questo scopo una serie di convegni pubblici a livello locale, che culmineranno con una convenzione nazionale a Roma il 27 gennaio prossimo. Il prossimo convegno avrà luogo sabato 2 dicembre a Milano presso la sede del Comune.

 

 

UN’EUROPA “SOVRANA, UNITA, DEMOCRATICA”
(Emmanuel Macron, sorbona, 26 settembre 2017)

IL RUOLO E LE RESPONSABILITÀ DELL’ITALIA

Sabato 2 dicembre, ore 9.45 – 12.45
Presso la Sala Commissioni (g.c.), Palazzo Marino
Piazza della Scala 2, Milano


Introduzione:

Luisa TrumelliniSegretario nazionale Movimento Federalista Europeo

Interventi di:

Raffaele CattaneoPresidente Consiglio regionale della Lombardia

Filippo BarberisConsiglio comunale, Capogruppo

Roberto CociancichSenato della Repubblica, Commissione politiche dell’UE

Lara ComiParlamento europeo, Vicepresidente gruppo PPE

Matteo ForteConsiglio comunale, Capogruppo

Carmine PacentePresidente Commissione affari europei del Comune di Milano

Manfedi PalmeriConsiglio comunale, Capogruppo

Lia QuartapelleCamera dei deputati, Segretario Commissione Affari Esteri

Modera:

Paolo Lorenzetti – M.F.E. - Milano

Movimento Federalista Europeo – Milano, via S. Rocco, 20

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE