Il 20 gennaio i federalisti europei hanno preso parte al convegno del PD Il futuro si chiama Stati Uniti d’Europa per illustrare le posizioni del MFE e dell’UEF sulle riforme istituzionali per costruire gli Stati Uniti d'Europa.

Sabato 20 gennaio il Segretario nazionale del MFE, Luisa Trumellini, è intervenuta a Milano, su invito dei parlamentari europei Mercedes Bresso e Brando Benifei, all’iniziativa promossa dai parlamentari europei del PD su Il futuro si chiama Stati Uniti d’Europa. I lavori, suddivisi in sessioni plenarie dove sono intervenuti i leader del PD, e in discussioni tematiche organizzate in base a tavoli coordinati dai parlamentari stessi, hanno inaugurato la campagna elettorale del partito. Luisa Trumellini è intervenuta al tavolo che discuteva delle riforme istituzionali necessarie per costruire gli Stati Uniti d’Europa, illustrando le posizioni del MFE e dell’UEF. Allo stesso tavolo è intervenuto subito dopo Piero Fassino che, sottolineando come la sfida centrale sia ormai quella della sovranità (che può essere recuperata solo a livello europeo, portando quindi anche la politica su quel piano), ha voluto rimarcare la necessità che un gruppo di paesi abbia il coraggio di partire con proposte di politiche di integrazione per poter svolgere una funzione di traino anche nei confronti degli altri partner.

Il clima generale dell’incontro è stato estremamente positivo, e soprattutto ha evidenziato la volontà di porre la questione  europea al centro della campagna elettorale del centro-sinistra.


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE