16 FEBBRAIO, ROMA

La Gioventù Federalista Europea di Roma si è rersa promotrice di un primo incontro-dibattito con le organizzazioni giovanili di partito perché ritiene che l’Europa, così come il futuro dei giovani, non cadano dal cielo e tocchi a noi costruirli.

L'incontro ha coinvolto Fabio Roscani di Gioventù Nazionale, Mattia Zunino dei Giovani Democratici, Luca Zaccari di Forza Italia Giovani e Tommaso Sasso del Movimento giovanile della sinistra.

Si è trattata di un'occasione per confrontarsi riguardo le proposte, le idee che ogni organizzazione politica giovanile sta mettendo in campo, durante questa campagna elettorale, a proposito delle politiche da adottare in Europa e il futuro dell'Italia nell'Unione.

Nelle intenzioni dei federalisti, si è trattato di un primo passo verso una maggiore collaborazione e corresponsabilità nell'affrontare le sfide che ci si porranno davanti da qui al 2019, anno delle prossime elezioni per il Parlamento Europeo.

A seguito dell'incontro, è pervenuta l'adesione di Emma BONINO (candidata al Senato collegio uninominale Roma1) all'impegno promosso dal MFE. Questa prestigiosa adesione va aggiungersi alle altre raccolte a Roma.

Potete trovare foto, maggiori informazioni e aggiornamenti sulla nuova pagina fb del MFE Roma: https://www.facebook.com/MFERoma/

 

18 FEBBRAIO, MESTRE E VENEZIA

Come l'Europa entra nei programmi elettorali per le elezioni politiche italiane? E' stato questo il tema del confronto tra candidati in vista delle elezioni del 4 marzo 2018 organizzato dalla sezione di Mestre e Venezia del MFE / GFE.

Hanno partecipato all'incontro:

Ha moderato Marco Caberlotto della GFE Venezia.

 

21 FEBBRAIO, TORINO

In vista delle elezioni nazionali del 4 marzo 2018, la Gioventù Federalista Europea-Sezione di Torino ha organizzato un dibattito tra i rappresentanti delle organizzazioni giovanili di partito italiani: il confronto ha riguardato la posizione politica delle giovanili in relazione alle tematiche legate all'Unione Europea.

Erano presenti:

 

21 FEBBRAIO, VERONA

Mercoledì 21 febbraio alle 17, l’Unione europea, la “generazione Erasmus” e il futuro dell’Italia sono stati al centro di un dibattito, organizzato dai gruppi studenteschi universitari AEGEE-Verona, Gfe Verona, La Gallina Ubriaca, Oltre - Studenti per il futuro - Università di Verona e Pass Magazine, con alcuni dei candidati alle prossime elezioni. La sede dell’incontro è stata la sala civica “Elisabetta Lodi”, in via San Giovanni in valle, 13/b (zona Piazza Isolo) – Verona.

Hanno partecipato: Patrizia Bisinella (Noi con l'Italia - Udc), Francesca Businarolo MoVimento 5 Stelle, Vito Comencini (Lega - Salvini Premier), Marco De Andreis (Più Europa con Emma Bonino), Marco Marin (Forza Italia), Mao Valpiana (Insieme 2018), Diego Zardini (Partito Democratico), e Davide Zoggia (Liberi e Uguali).

I partecipanti hanno discusso, in maniera ragionata e costruttiva, di giovani, di Europa, di università. Le domande sono state poste dai membri dei gruppi Aegee Verona, Gfe Verona e Oltre.

Il presidente del Consiglio degli Studenti - Università di Verona Davide Turi ha portato i suoi saluti e Giorgio Anselmi, presidente del Movimento Federalista Europeo ha tenuto le conclusioni.

 

22 FEBBRAIO, BOLOGNA

Il futuro dell'Italia passa dal futuro dell'Europa.

L'incontro organizzato dal Movimento deferalista di Bologna è stata una occasione di confronto con i candidati per approfondire le loro proposte politiche e il modo in cui immaginano il destino dell'Europa.

Hanno partecipato all'incontro:

Ha concluso il Professore Salvatore Aloisio, Vice Segretario Movimento Federalista Europeo (MFE).

In seguito all'iniziativa Antonella Soldo (+Europa), Luca Rizzo Nervo (PD), Ivan Montanari (+Europa) e Marco Macciantelli (LeU) hanno firmato la dichiarazione d'impegno per un’Europa federale.

 

22 FEBBRAIO, VIBO VALENTIA

La sezione MFE – GFE di Vibo Valentia ha organizzato un confronto con alcuni dei candidati nei collegi calabri.
L'Europa e il ruolo e le responsabilità dell’Italia nel futuro dell’Europa stessa sono stati i temi cardine dell'incontro.

Hanno partecipato:

Ha moderato l'incontro Daniele Armellino, membro della Direzione Nazionale della Gioventù Federalista Europea.

 

PRESENZA SUI MEDIA

 

MESTRE E VENEZIA

Il 19 febbraio il Gazzettino ha pubblicato un articolo sull'incontro con i candidati organizzato dal MFE a Mestre.

 

 

21 FEBBRAIO, GENOVA

Durante l'ottava puntata della rubrica "L'Europa sotto la lanterna", trasmessa da Radio Gazzarra, è continuato il dibattito sul tema "Il futuro dell'Europa e il ruolo dell'Italia", iniziato nella puntata precedente con alcuni rappresentanti giovanili delle forze politiche: Stefan Vartosu (Forza Italia), Fabio Romano (M5S), Lorenzo Malfatto (Insieme), Tomaso Giaretti (Fratelli d'Italia), Mauro Servalli (Potere al Popolo), Aurelio Bruzzone (+Europa).
Erano presenti in studio Lilia Alpa, Luca Bonofiglio, Mauro Bonavita, Nicola Vallinoto e Marco Villa.

Per ascoltare la diretta web: http://stream001.topstream.it:8002/stream
Le puntate precedenti possono essere riascoltate in podcast: http://gazzarra.org/category/podcast/europa_in_onda/

 

22 FEBBRAIO, IVREA

Giovedì 22 febbraio alle ore 21, presso il polo universitario di Ivrea, si è tenuto l'incontro "LE PROSPETTIVE PER L'EUROPA E IL VOTO DEL 4 MARZO" con Andrea Bonanni editorialista de La Repubblica da Bruxelles.

 

23 FEBBRAIO, PERUGIA

L'incontro del MFE di Perugia con i candidati locali alle elezioni nazionali ha avuto la forma di un confronto televisivo presso l'emittente di Perugia TEF Channel (Canale 12 o Sky 831). la registrazione è stata programmata per il 23 febbraio alle 24:00 e domenica 25 alle 18:00.

Erano presenti Nadia Ginetti del PD, Silvia Ricci di LeU, Cristian Brutti del M5S, Fiammetta Modena di FI. La tavola rotonda è stata moderata dal giornalista Marco Brunacci.

Qui potete leggere un resoconto del dibattito:
https://www.facebook.com/MovimentoFederalistaEuropeo/posts/2102953253051346

 

I PROSSIMI INCONTRI

 

24 FEBBRAIO, TERMOLI

Sabato 24 Febbraio, a Termoli, dalle ore 16:00 presso il bar "Sottovento" (porto turistico) la Gioventù Federalista Europea di Termoli organizza un incontro con i candidati al parlamento nazionale appartenenti a formazioni politiche di fede europeista.

L'incontro si aprirà con la formale sottoscrizione di un documento che impegna a portare avanti la battaglia per gli Stati Uniti d’Europa anche nel Parlamento nazionale.

Con questa iniziativa i federalisti, vogliono spingere i candidati molisani a chiarire i propri convincimenti sui principali temi europei e ad assumere precisi impegni a favore degli Stati Uniti d'Europa.

 

25 FEBBRAIO, FAENZA

Distribuzione della ricchezza, rapporto tra il livello locale e il macro livello europeo, immigrazione sono i temi che saranno affrontati durante il dibattito che la Gioventù Federalista Europea di Faenza ha deciso di organizzare con le principali forze politiche nazionali candidate alla guida del prossimo governo.

I federalisti di Faenza credono che parlare del futuro dell' Europa significhi parlare del futuro dell' Italia, all'indomani del 4 Marzo.  Hanno così deciso di dar voce a chi si candida alla guida del paese, per capire dove verrà collocata l'Unione Europea e il suo futuro nella prossima legislatura.

E' prevista la partecipazione di esponenti di:

- Forza Nuova
- Lega Nord
- Forza Italia
- Movimento 5 Stelle
- Partito Democratico
- +Europa
- Liberi e Uguali
- Potere al popolo

Ogni forza politica porterà un suo rappresentante locale.
Siamo inoltre lieti di annunciare che il moderatore del dibattito sarà il professor Emiliani del Liceo classico e scientifico di Faenza.

La sede dell'incontro sarà la SALA 1 del complesso appartenente a Faventia Sales (aule al piano terra).

 

26 FEBBRAIO, MILANO

Lunedì 26 febbraio, dalle ore 10 alle ore 13, presso il Palazzo ex Stelline, i federalisti milanesi saranno presenti per incontrare pubblicamente i candidati di Milano e collegi limitrofi al Parlamento nazionale. sOTTO trovate il programma dell’incontro, con i nomi di candidati che hanno confermato la loro disponibilità.

Inoltre, il Movimento Federalista Europeo nazionale ha sottoposto in questi giorni ai candidati per Camera e Senato il testo di Impegno, chiedendo loro di sottoscriverlo se d’accordo. Nell’area di Milano a oggi ci hanno già fatto conoscere il loro consenso i seguenti candidati:

  • Bruno Tabacci (Centro Democratico)
  • Paolo Razzano (Partito Democratico)
  • Carmelo Palma (+ Europa)
  • Yuri Guaiana (+ Europa)
  • Franco D’Alfonso (Lista Insieme)
  • Benedetto Della Vedova (+ Europa)
  • Franco Mirabelli (Partito Democratico)
  • Lia Quartapelle (Partito Democratico)
  • Martina Scaccabarozzi (+ Europa)
  • Sara Valmaggi (Partito Democratico)

 

26 FEBBRAIO, LECCE

 

 

26 FEBBRAIO, MODENA

Il Movimento Federalista Europeo pur rimanendo estraneo alle logiche partitiche e non intendendo schierarsi a priori in campagna elettorale, considera però le prossime elezioni nazionali come un momento di prova per il Paese ed è convinto che i risultati avranno un grande peso nel determinare il futuro dell’Italia e dell’Europa. Per questo, c’è una discriminante che il MFE intende richiamare all’attenzione dei cittadini e che farà valere in queste prossime settimane: quella europea.

Dunque, il Movimento federalista europeo, di qui alle elezioni nazionali, ha deciso di rivolgere ai candidati la richiesta di sottoscrivere un testo con il quale i candidati si impegnano, tra l’altro, a:

  • perseguire il risanamento finanziario, requisito essenziale anche per esercitare un ruolo in Europa;
  • cogliere l’opportunità offerta dalla nuova posizione della Francia sull’Europa e contribuire a creare un fronte di paesi che mirino a  avviare un processo di riforma dei Trattati, finalizzato a dar vita ad un’Europa sovrana, unita, democratica.

Il dibattito, intitolato “Il ruolo e le responsabilità dell'Italia in Europa” si svolgerà Lunedì 26 febbraio ore 17,45-20.00 presso la Sala Redecocca, Piazzale Redecocca 1, Modena.

Saranno presenti Piero Fassino (PD), Graziella Giovannini (Insieme), Claudio Gorrieri (Insieme), Elena Torri (+Europa), Paolo Trande (LeU). 

Svolgerà l'introduzione: Rocco Strangi, Segretario MFE Modena. Le conclusioni saranno svolte da Salvatore Aloisio, Vicesegretario nazionale MFE.

Al momento, hanno altresì aderito all'impegno: Cesare Galantini (LeU), Edoardo Patriarca (PD), Simone Sapienza (+Europa), Stefano Vaccari (PD).

 

1 MARZO, LATINA E FROSINONE

Le sezioni del Movimento Federalista Europeo e della Gioventù Federalista Europea di Latina e di Fros­inone, con la collab­orazione dei Centri regionali del Lazio del MFE e della GFE, organizzano un diba­ttito con i candidati alle elezioni ital­iane dal titolo: "Per un'Europa federale. Il ruolo e le resp­onsabilità dell'Ital­ia".

L'incontro si terrà presso l'Aula magna I.T.S. V.Veneto Sal­vemini, v.le Mazzini 4, LATINA il 1° marzo dalle ore 17­,30.

Di seguito il progr­amma degli intervent­i.

Introduce: Mario LEONE, segret­ario MFE, Lazio

Saluti:
  - prof.ssa Floriana GIANCOTTI, presidente MFE sez. Latina “Al­tiero Spinelli”
  - prof.ssa Angela VAL­ENTE, segretaria MFE sez. Frosinone
  - Veronica CONTI, seg­retaria GFE, Lazio

Modera: Alessandro PANIGUTTI, direttore Latina editoriale Oggi

Intervengono:
  - Nicola Calandrini, Fratelli d’Italia *
  - Renato Campoli, Lib­eri e Uguali
  - Anna Capogna, Liberi e Uguali
  - Paolo Ceccano, Pote­re al Popolo
  - Tommaso Conti, Libe­ri e Uguali
  - Filippo Di Robilant, +Europa
  - Francesco De Angeli­s, PD
  - Federico Fautilli, PD
  - Vincenzo Iacovissi, Insieme
  - Daniela Mastracci, Liberi e Uguali
  - Claudio Moscardelli, PD
  - Marina Navarra, Pot­ere al Popolo
  - Pina Necci, Potere al Popolo
  - Gianluca Quadrini, Noi con l’Italia
  - Maria Spilabotte, PD
  - Roberto Toti, Frate­lli d’Italia

*In attesa di confe­rma

 

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE