Sono 50 i primi firmatari rappresentanti del mondo del lavoro, della società civile, della cultura e della ricerca, di più orientamenti politici e non coinvolti né nelle elezioni né in incarichi istituzionali, che hanno sottoscritto l'appello della sezione genovese del Movimento federalista europeo con cui «si invitano gli elettori, e particolarmente quelli più incerti, a votare per chi assicuri, senza troppi “se” e senza troppi “ma”, il maggior impegno e coerenza per una riforma e il rafforzamento dell’Unione Europea».

L'appello è stato pubblicato oggi, accompagnato da un articolo di presentazione, su Il Secolo XIX e su La Repubblica di Genova, sia nella versione stampata che su quella online:

mentre anche il Corriere della Sera ne ha dato notizia nell'edizione del 26 febbraio.
La notizia è stata ripresa da un articolo di Carlo Rognoni sulla prima pagina de Il Secolo XIX del 27 febbraio.

Invito tuttii a sottoscrivere l'appello collegandosi al sito www.soprattuttoeuropa.eu e andare su FIRMA nel menu principale del sito.

 

 L'articolo pubblicato da Il Secolo XIX

 

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE