FORLI', 26 maggio

Venerdì 25 maggio 2018 alle ore 20.30 presso il Circolo Karl Marx in Viale Giacomo Matteotti 23, incontro sul tema: “ Quale futuro per l’Unione Europea? “, con la partecipazione in qualità di relatore del Presidente Nazionale del Movimento Federalista Europeo Prof. Giorgio Anselmi.

 

Programma

Introduce e coordina:
Lamberto Zanetti
Presidente dell’Istituto di Studi sul Federalismo e l’Unità Europea Paride Baccarini

Relatore:
Giorgio Anselmi
Presidente nazionale del Movimento Federalista Europeo

Intervengono :

Pietro Caruso
Giornalista e saggista – Direttore della rivista “ Il Pensiero Mazziniano”

Marco Celli
Segretario Regionale e della Sezione di Forlì del Movimento Federalista Europeo

Matteo Valtancoli
Segretario degli Ecodem di Forlì – Cesena

Paride Amanti
Segretario generale della CGIL di Forlì

Interventi di rappresentanti di Associazioni e Organizzazioni
della società civile.

Dibattito.

 

Il MFE partecipa all'iniziativa #MEFORPEACE sul tema "Europa - Memoria - Futuro" che si terrà alla sede di Lecco del Politecnico di Milano il 26 e 27 maggio.

All’interno del corso di Diritto Urbanistico del Politecnico di Lecco si intende organizzare un convegno itinerante sul tema del Futuro dell’Europa con un occhio rivolto anche alla Memoria e, quindi, alla sensibilizzazione delle giovani generazioni sui drammi della I e II Guerra mondiale nel Vecchio Continente. La data scelta è quella dell’ultimo weekend di maggio, mese in cui ricorre la Festa dell’Europa (9 Maggio) che questo convegno vuole celebrare.

 

Il FOCUS FUTURO #EMF18 è

LA NUOVA EUROPA UNITA DI MACRON:
LE TESI DELLA SORBONA

considerando l’impegno del nuovo Presidente della Repubblica di Francia nel dibattito sulle prospettive di una nuova Europa unita anche politicamente, verranno analizzate le strategie e le proposte presentate ufficialmente dal Presidente Macron all’Università Sorbona di Parigi il 26.09.17, come punti di partenza per una seria riflessione sul futuro europeo.

 

Il FOCUS MEMORIA #EMF18 è

I GIOVANI E L’IMPEGNO PER “DARE VITA AD UN NUOVO SPIRITO EUROPEO”: LA STORIA DEI FRATELLI SCHOLL E DELLA ROSA BIANCA A MONACO DI BAVIERA (1942-43)

richiamando l’esempio della Rosa Bianca, si discuterà dell’importanza di rafforzare il “costruire Memoria” (e non il semplice “commemorare”) per poter oggi nel Vecchio Continente “dare vita ad un nuovo spirito europeo” unitario e non più divisivo, esattamente come evocavano nel 1942-43 i giovani tedeschi Hans e Sophie Scholl.

 

 

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE