La campagna "Per un'Italia europea in un'Europa federale" sta riscuotendo importanti adesioni da parte di personalità politiche, della cultura e della società civile grazie alle attività delle nostre sezioni.

Bologna

A Bologna il Movimento Federalista Europeo insieme a tante realtà associative, sta promuovendo da tempo presso il Costarena una Rassegna dal titolo dall’Euro all’Europa Federale (alla quale è stato abbinato il logo EUROTOPIA).
L' MFE di Bologna è anche coinvolto dal Comune, attraverso un bando regionale, in un ciclo di incontri presso le biblioteche della città dal titolo L’EUROPA VIENE DA TE!! Il primo incontro si terrà giovedì 21 febbraio alle ore 18 con la partecipazione di Fabio Masini, segretario della sezione MFE di Firenze e docente all'univerzità Uniroma3. Qui il manifesto dell'iniziativa con il calendario degli incontri.

Brescia

Stefano Magni della Gioventù Federalista Europea di Brescia è stato presente alla conferenza “Unione Europea: perché farne parte” (qui il manifesto) che si è tenuta il 27 febbraio presso il Salone delle Danze, Spazio Mo.Ca. E' stata un'occasione importante per condividere la nostra idea di Europa e confrontarsi con diversi associazioni giovanili bresciane.
La conferenza è il primo appuntamento del ciclo “Parliamo d’Europa” organizzato da AEGEE Brescia in vista delle Elezioni Europee del 26 maggio 2019.

Faenza

Il 2 febbraio, alla manifestazione “L’Italia che resiste”, che in città si è tenuta in Piazza del Popolo, ha partecipato anche la locale sezione MFE.

Firenze

Stefano Castagnoli, Vice-presidente dell'MFE, è intervenuto al congresso di Volt che si è tenuto a Firenze il 3 febbraio. Qui una registrazione video dell’intervento:
https://www.facebook.com/MovimentoFederalistaEuropeo/videos/370637277057653/

Gallarate

Martedì 26 Febbraio si è tenuto, presso il Centro Civico Agorà di Arese, un incontro con Domenico Moro, autore del libro Verso la difesa europea: l'Europa e il nuovo ordine mondiale. L'evento è stato organizzato congiuntamente dalla sezione di Gallarate del MFE, dal Laboratorio di ricerca per la Politica e dall'associazione Cittadini d'Europa di Arese.

Genova

Tra febbraio e marzo, in vista delle imminenti elezioni europee, Coop Liguria ha proposto ai Consiglieri delle sezioni soci una formazione su origine, storia e funzionamento dell’Unione Europea curata dal Centro regionale MFE. L’iniziativa si è svolta nelle sale punto d’incontro dei supermercati di Genova Valbisagno (15 e 22 febbraio); Genova Valpolcevera (18 e 25 febbraio); Genova Sestri Ponente (18 e 25 febbraio); Savona (21 e 28 febbraio); Albenga (15 e 22 marzo); Sanremo (27 marzo e 3 aprile); Chiavari (4 e 11 febbraio); La Spezia (12 e 21 marzo). Tutor dei corsi sono Loredana Caruso e Piergiorgio Grossi della sezione MFE di Genova.

Latina

Sabato 2 febbraio la sezione MFE di Latina ha organizzato un dibattito pubblico per parlare di Europa presso il Liceo scientifica Majorana.

Appuntamento l'11 febbraio nell'ambito degli incontri a tema de La Domus al Centro Lestrella di Latina. Si è discusso con Mario Leone, Segretario MFE Lazio sulla visione dell’Europa possibile: quale futuro scegliamo come cittadini europei? Siamo davvero consapevoli del nostro passato e del presente del nostro cammino comunitario?

Lecco

Mario Leone, autore del libro "La mia solitaria Fierezza" sugli anni del confino fascista di Ventotene e Ponza e sulla figura di Altiero Spinelli, padre fondatore dell'Europa Unita. ha presentato il libro durante un incontro pubblico organizzato dall'associazione La Semina - Merate e dal Movimento Federalista Europeo - Lecco con il patrocinio del comune di Merate.

Milano

Il 7 febbraio, presso la Società umanitaria, nell’ambito dei corsi dell’Università della terza età, si è tenuta una lezione dal titolo “Europa: ieri, oggi, domani”, tenuta dal Segretario MFE Milano Paolo Lorenzetti.

Il 15 febbraio la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa della Lombardia ha incontrato il segretario nazionale del MFE. Al termine dell'incontro è stato emesso un comunicato congiunto.

Il 18 febbraio Sandro Gozi, Presidente dell'Unione Europea dei Federalisti, e Paolo Lorenzetti, Segretario MFE Milano, hanno preso parte, insieme a Davide Skenderi, Segretario GD Milano, Filippo Ghersini e Mario Ferretti di Volt, al dibattito pubblico "Riformare o sfasciare l'Europa?" (qui il manifesto), organizzato da Open Bocconi e Volt.

Giovedì 21 febbraio al Circolo PD Bruno Venturini di Milano ha avuto luogo un incontro su Europa e giovani con l'eurodeputato Brando Benifei, Luisa Trumellini, Segretario nazionale MFE, e Carlo Maria Palermo del Comitato Federale JEF e con gli interventi di Alberto Bortolotti, Responsabile Europa ed Esteri dei GD Lombardia, Simone Locatelli, Consigliere Municipio 2. Ha moderato Silvia Pozzuoli, Circolo PD Milano Futura (qui il programma).

Venerdì 22 febbraio l’ampio raggruppamento di forze sociali che ha aderito alla la Rete Lombarda per un’Europa unita, inclusiva, democratica e sociale per contrastare l'attuale deriva xenofoba e antieuropea, ha organizzato un convegno sui temi dell’Europa, dell’immigrazione, contro il razzismo e la xenofobia, per contribuire al dibattito sul futuro dell'Europa apertosi con la campagna elettorale per le prossime elezioni europee.
Al convegno hanno preso parte Luisa Trumellini, Segretario nazionale MFE, e Giulia Rossolillo, membro della Direzione nazionale Mfe e docente dell'Università di Pavia (qui il programma dell'evento, qui una sintesi delle relazioni a cura della CGL).

Il 27 febbraio una delegazione dell'MFE e della GFE di Milano hanno consegnato l'appello per le elezioni europee dell'MFE a Paolo Gentiloni.

Gli incontri di gennaio con le associazioni locali sono proseguite anche a febbraio con numerose iniziative. Vogliamo qui ricordare l'intervento di Luisa Trumellini, segretario nazionale del MFE, al ciclo di incontri pubblici sull'Europa organizzato dalla sezione ANPI "Attilio Clerici" di Milano il 27 febbraio.

Napoli

Giovedì 21 febbraio gli autori hanno presentato il volume "Europa: che fare?", nato per iniziativa della GFE di Napoli, che ha coinvolto un appassionato gruppo di studiosi in un ciclo di incontri tematici, per sviluppare analisi e proposte sull’Europa contemporanea e le prospettive federaliste di rilancio del progetto originario.

Pavia

Il 2 febbraio, nella piazza del Municipio, la GFE di Pavia ha partecipato alla manifestazione “L’Italia che resiste”.

Domenica 3 febbraio ha avuto luogo a Pavia un dibattito "La nostra Europa" sull'Europa e il suo futuro con la partecipazione di Brando Benifei, parlamentare europeo, Emanuele Corsico Piccolini, consigliere provinciale, Giovanni Salpietro, presidente Gfe Pavia, e Alberto Bortolotti, responsabile Europa GD Lombardia. Ha moderato Beatrice Oliva, responsabile organizzativo GD.

Il 18 febbraio si è tenuto presso la sala di Santa Maria Gualtieri il convegno “Noi (senza) l'Europa”. L’evento è stato organizzato dal Movimento Federalista Europeo di Pavia, dall’associazione La Grande Pavia, dall’ associazione Idee in Circolo e dall’associazione Comunicare Europa.
Hanno dialogato sul tema Luisa Trumellini, Segretario nazionale del Movimento Federalista Europeo, e Pier Luigi Mottinelli, Presidente della Provincia di Brescia fino al 2018 e componente della Segreteria regionale del Partito Democratico quale Responsabile tematico Europa. L’evento è stato introdotto da Francesco Brendolise (Consigliere comunale) ed è stato moderato dal giornalista e docente di comunicazione Elia Belli.

Il 23 febbraio la GFE di Pavia è scesa in strada per prender parte all'#actionweek dell'MFE, per spiegare alle persone come le prossime elezioni europee vedranno lo scontro fra chi vuole un'Europa divisa e succube delle altre potenze e chi invece vuole un'Europa più forte, sovrana e federale.

Nel mese di febbraio i federalisti europei di Pavia hanno dedicato alcune serate alla discussione su alcuni importanti avvenimenti dell'agenda politica mondiale ed europea.
Giovedì 7 febbraio le relazioni di Giulia Spiaggi e di Stefano Spoltore hanno introdotto il dibattito sulla situazione in Venezuela e nell'America latina.
Giovedì 14 febbraio si è discusso del pericolo di riarmo nucleare che si prospetta dopo l’abbandono degli USA del trattato Start, con le introduzioni di Franco Spoltore e Giovanni Salpietro.
Giovedì 28 febbraio si è discusso del piano franco-tedesco per una politica industriale europea e delle proposte di Francia e Germania per il bilancio dell’eurozona, con l'introduzione di Giulia Rossolillo.

Palermo

Il 5 febbraio, organizzato da Ruggero del Vecchio, si è tenuta presso l'Aula Falcone dell'ex Collegio San Rocco, nel Dipartimento di Scienze Politiche e Relazioni internazionali, una tavola rotonda dal titolo "Perché Europa - Sfide e prospettive dell'UE", organizzato dal MFE e dall'Associazione Donne Elettrici di Palermo. Il dibattito è stato coordinato da Matilde Todaro, Presidente ANDE Palermo, e, dopo un’introduzione di Ruggero Del Vecchio, già Vice-presidente nazionale del MFE, sono seguiti gli interventi di Claudia Giurintano e di Giorgio Scichilone, entrambi docenti del Dipartimento, e la relazione di Luisa Trumellini, Segretaria nazionale del MFE. Al centro di tutti gli interventi, anche di quelli del pubblico, composto anche da molti studenti universitari, la preoccupazione per la deriva nazionalista in atto e per i pericoli che corrono sia l’Europa che il modello della liberal-democrazia che la caratterizzano. Il dibattito è stato anche l’occasione per presentare la campagna europea del MFE, Verso le elezioni europee 2019 - Io scelgo l’Europa, democratica, sovrana, federale.

Il 6 febbraio, l’Intergruppo federalista europeo all’Assemblea regionale siciliana, costituitosi quest’estate e di cui fanno parte 19 deputati di tutti i gruppi parlamentari (a parte il Movimento 5 Stelle), ha organizzato, presso la Sala Mattarella del Palazzo dei Normanni, con il patrocinio dell’Assemblea regionale siciliana (ARS, un convegno dal titolo “Federazione europea: un patto per consolidare democrazia e civiltà”. Il Presidente dell’Intergruppo, Giovanni Cafeo, che ha organizzato l’evento, ha coordinato il dibattito di entrambe le sessioni. I lavori sono stati aperti con il saluto della Presidenza della Regione e della presidenza dell’Assemblea regionale portati rispettivamente dall’Assessore Roberto Lagalla e dall’avv. Gianluca Galati. Dopo l’introduzione di Sandro Gozi in qualità di Presidente dell’Unione dei Federalisti Europei - che ha presentato la campagna I choose Europe - si sono susseguite le relazioni di Luisa Trumellini per il MFE, del prof. Aldo Berlinguer dell’Università di Cagliari, del Sindaco Paolo Amenta, Vice-presidente ANCI Sicilia con delega all’Europa, e dell’on. Michela Giuffrida, parlamentare europea. Il tema al centro del confronto è stato “ Una nuova democrazia europea: un continente una federazione di Stati?”. La tavola rotonda ha permesso di approfondire il collegamento della realtà del territorio siciliano con quella dell’Unione europea, e ha suscitato un ricco dibattito in cui sono intervenuti, tra gli altri, il Presidente della Commissione per l’Esame delle attività dell’Unione europea dell'ARS, Giuseppe Compagnone, e gli esponenti del MFE-Sicilia Giuseppe Castronovo (segretario regionale) e Cettina Rosso. La sessione del pomeriggio, dedicata a “Il senso della civiltà europea nel quadro di una ridefinizione del contesto internazionale” ha visto le relazioni di Pier Virgilio Dastoli, Presidente del Consiglio italiano del Movimento europeo, del dott. Emilio Minniti, ricercatore presso l’Università La Sapienza di Roma, e del prof. Maurizio Caserta, dell’Università di Catania. E’ seguito anche in questo un dibattito molto interessante, che ha coinvolto il pubblico composto, oltre che da numerosi federalisti siciliani, anche da esponenti delle associazioni di categoria imprenditoriali e dei sindacati, membri dell’ARS e della Giunta siciliana, esponente dell’ANCI, lo Europedirect Palermo, esponenti di associazioni, con la presenza anche della stampa locale. Nel chiudere i lavori l’on. Cafeo, constatando con soddisfazione il successo dell’iniziativa, ha garantito che proporrà nuove iniziative entro l’estate, con la ferma volontà di promuovere in Sicilia il confronto politico e culturale e sollecitare un ruolo attivo della società siciliana nel promuovere un’Europa più forte, più unita, più vicina ai territori e ai cittadini.

Padova

Il 13 febbraio, all’istituto “Marconi”, nell’ambito del progetto “Potenziamento della cittadinanza europea”, Gaetano De Venuto (Segretario MFE Padova) ha parlato del MFE, delle istituzioni dell’UE e della cittadinanza europea.

Perugia

Il Centro Documentazione Europea dell'Università degli Studi di Perugia ha organizzato, insieme alla sezione MFE, le Tavole Rotonde del Laboratorio Europa, intitolate a Fabrizio Leonelli, federalista perugino, recentemente e prematuramente scomparso.
Il primo incontro, dal titolo "Europa tra mito, identità e progetto", si è tenuto giovedì 28 Febbraio presso la Sala Dessau di Palazzo Murena. Coordinato dal Prof. Fabio Raspadori, se ne è discusso con i Prof. Santambrogio e Mezzanotte. Le riflessioni sono state introdotte dalle letture dei libri di Habermas-Sigmar-Macron, Derrida, Cardini, Cotta, Heller, Van Parijs, Zanotelli. Altre informazioni alla pagina Facebook: @mfepg2016.

Pisa

Il 2 febbraio, la GFE Pisa ha aderito all’iniziativa “Italia che resiste”, con un presidio davanti al Comune di Pisa. In quell’occasione è intervenuta la Presidente della GFE Toscana Mariasophia Falcone. L’8 febbraio, la GFE Pisa ha partecipato al presidio settimanale di “Friday for Future” contro il riscaldamento climatico. Inoltre, il 9 febbraio la sezione GFE ha distribuito volantini durante il presidio antirazzista “Uniti e solidali”.

Il 22 febbraio la GFE di Pisa è scesa in piazza nell'ambito della mobilitazione #DemocracyUnderPressure promossa dalla JEF Europe.

Il primo marzo ha avuto luogo il dibattito pubblico "Europa: quale direzione? Una conversazione sulle Elezioni Europee" promosso dall'MFE e la GFE di Pisa presso il Circolo Arci di Castagneto Carducci (LI).

Ragusa

L’8 e il 15 febbraio si sono svolti i primi due incontri di un ciclo di seminari organizzato dalla locale sezione MFE con il patrocinio del Comune di Ragusa. Durante il primo, tenutosi presso il Centro direzionale zona artigianale, presieduto da Luciano Nicastro (Presidente MFE Ragusa), Antonio Barone (università di Catania) è intervenuto sul tema “Diritto e democrazia nell’Unione europea”. Il 15 febbraio, invece, presso il liceo “Fermi”, presieduto da Giacomo Mastruzzo (Vice-presidente MFE Ragusa), Fabrizio Tigano (università di Catania) ha parlato di “Diritto dell’UE e delle pubbliche amministrazioni”.

Ravenna

Nell'ambito del ciclo di conferenze "La democrazia nell'Unione Euorpea" coordinato dall'MFE di Ravenna presso l'Universitas Domus Mathae, sabato 16 febbraio Luisa Trumellini, Segretario nazionale MFE, è intervenuta sul tema "Cooperativa intergovernativa o federazione? Modelli per una democrazia europea".

Roma

La sezione MFE di Roma ha aderito all'iniziativa del MFE per la costituzione di reti cittadine che riuniscano le associazioni e i movimenti con sensibilità europeista e federalista che decidano di costruire sul territorio romano un percorso comune in vista dell'appuntamento del 26 maggio delle elezioni europee. La costituzione di una rete su Roma prevede così l'organizzazione e la realizzazione di iniziative rivolte alle forze politiche, alla società civile e all'opinione pubblica, avanzando proposte per un rinnovamento del processo di costruzione di un'Europa più unita democratica, solidale ed inclusiva, che superi lo status quo attuale e sia alternativo alla visione regressiva dei neo-nazionalisti e populisti.
La rete romana si è costituita
martedì 19 febbraio durante un incontro in cui ogni associazione presente ha avuto modo di presentare il proprio contributo all'iniziativa (qui il programma con l'elenco delle associazioni che hanno aderito).

Il 21 febbraio il Movimento Europeo Italia insieme all'UEF, al MFE e alla GFE, ha organizzato un incontro rivolto alla società civile organizzata ma anche a qualsiasi cittadino interessato, per analizzare e dibattere insieme dello stretto legame esistente tra la difesa dello stato di diritto e la piena realizzazione della democrazia europea. 

La mattina di venerdì 22 febbraio, presso la Facoltà di Economia dell'Università di Roma Sapienza, ha avuto luogo il convegno "E' necessario uno sdoppiamento del progetto europeo?" sul futuro dell'Europa con Sergio Fabbrini della Luiss Guido Carli ed editorialista de Il Sole 24 Ore (qui una registrazione video dell'intervento di Fabbrini, qui il programma dell'evento).
L'evento è stato organizzato dal MFE romano, dal Consiglio Italiano del Movimento Europeo e dalla rete "L'università per l'Europa. Verso l'unione politica".

Romagna

Venerdì 15 e sabato 16 febbraio a Longiano, Ravenna e Forlì hanno avuto luogo alcune iniziative federaliste, con il coinvolgimento della segretaria nazionale Luisa Trumellini, culminate con il dibattito pubblico con l'eurodeputato Damiano Zoffoli (qui il programma).

Venerdì sera, presso la Sala Pertini del Comune di Longiano (FC), si è svolta l’iniziativa organizzata dalla sezione del MFE di Cesena Ursula Hirschmann, dal titolo “Noi siamo l’Europa”. L’evento si colloca all’interno delle iniziative promosse dalla sezione in vista delle prossime elezioni europee. Dopo le introduzioni di Valentina Maestri, Assessore alle Politiche Europee del Comune di Longiano e di Maria Laura Moretti, segretaria MFE Cesena, sono intervenuti Luisa Trumellini e l’Europarlamentare del gruppo S&D Damiano Zoffoli. Al termine degli interventi del pubblico presente, Damiano Zoffoli ha firmato l’appello promosso dal Movimento, “contro il nazionalismo, uniti per l’Europa”.

Nella mattina di sabato, a conclusione del ciclo di conferenze organizzate presso la Casa Matha dalla sezione locale MFE  Carlo Sforza di Ravenna, si è tenuta la conferenza “Cooperazione intergovernativa o federazione? Modelli per una democrazia europea”. In apertura, prima della relazione di Luisa Trumellini, è intervenuto Giacomo Costantini, Assessore al Turismo del Comune di Ravenna, per portare i saluti dell’amministrazione comunale. Al termine dei lavori è seguito un ampio e interessante dibattito con i presenti.

Nel pomeriggio di sabato invece, una delegazione della sezione MFE Nazario Sauro Bargossi di Forlì, insieme a Luisa Trumellini, hanno partecipato all’iniziativa promossa dal parlamentare Marco Di Maio per la presentazione del suo bilancio annuale. Tra gli ospiti era presente Carlo Calenda, già Ministro dello sviluppo economico e promotore del manifesto “Siamo Europei”. Con l’occasione la segretaria nazionale è intervenuta durante l’incontro pubblico presso la Fondazione “Dino Zoli”, dichiarando apprezzamento per l’iniziativa intrapresa da Carlo Calenda e fornendo la disponibilità a confrontarsi nel merito dei contenuti. Nell'occasione, Carlo Calenda ha firmato l’appello promosso dal MFE “contro il nazionalismo, uniti per l’Europa”.

Siracusa

Il 7 febbraio la GFE di Siracusa ha trascorso una mattinata in compagnia di una platea composta da più di 100 studenti netini all’insegna della condivisione e dello stare insieme. L’iniziativa dimostra ancora una volta che i più giovani, se correttamente stimolati, sono capaci di fornire interessanti contributi e spunti critici.

Sondrio

Venerdì 22 presso la Sala Besta della Banca Popolare ha avuto luogo un incontro del Comitato Provinciale di Sondrio per l'Europa per un’Italia europea in un’Europa federale in vista delle elezioni EUROPEE di fine maggio. Sono intervenuti Giuseppe Enrico Brivio e Guido Monti. rispettivamente Presidente e Segretario della sezione MFE di Sondrio (qui l'articolo de La Gazzetta di Sondrio).

Torino

L'8 febbraio Il Centro Studi sul Federalismo, in collaborazione con il MFE, ha presentato presso il Collegio Carlo Alberto “Europee. Dieci donne che fanno l’Europa”. Sono intervenuti, oltre ad alcune delle autrici (Antonia Battaglia, Monica Frassoni, Francesca Venturi, Daniela Vincenti), Chiara Saraceno (Fondazione Collegio Carlo Alberto), Marco Zatterin (La Stampa), Stefania De Nardiis (Textus edizioni) e Flavio Brugnoli (Centro Studi sul Federalismo).

Venerdì 1 marzo la sezione MFE di Torino ha organizzato, presso la sua sede, un incontro sul tema "Elezioni europee 2019: verso un'Unione Europea federale e solidale che include e difende" che si inserisce nella Campagna svolta dalla sezione stessa e dal centro regionale piemontese in vista delle imminenti elezioni europee.
All'incontro, presieduto da Emilio Cornagliotti (Presidente MFE Piemonte) e a cui sono stati invitati esponenti politici e rappresentanti delle associazioni datoriali e sindacali, hanno partecipato: Mercedes Bresso (PD), Lucio Malan (FI), Silvio Viale (+ Europa), Giuseppe Mastruzzo (Movimento Cinque Stelle), Mauro Carmagnola (Democrazia Cristiana), Luca Pignatelli (Unione Industriale), Antonio Sartorio (Federmanager Piemonte) e Mimmo Lo Bianco (CISL Torino).
Dopo una introduzione del sottoscritto Segretario MFE di Torino e dopo gli interventi dei relatori è seguito un ampio e partecipato dibattito con molti interventi del pubblico.

Varese

Anche l'MFE di Varese partecipa alla mobilitazione per una #italiaeuropea dell'MFE portandola sul suo territorio con l'iniziativa "Varese sceglie l'Europa".
Durante l'incontro organizzato il 21 febbraio si è discusso delle attività da portare avanti nei prossimi mesi, tra cui iniziamo a segnalare i primi due appuntamenti in calendario:
- 17 marzo con un flashmob
- 22 marzo con una serata dedicata all'Europa vista dai giovani
Si è anche parlato della campagna ##stavoltavoto dell' Ufficio d'informazione in Italia del Parlamento europeo e si è deciso di aderire alla mobilitazione #democracyunderpressure promossa dalla JEF e dalla GFE a difesa di democrazia e stato di diritto sempre più sotto attacco anche all'interno dell'UE (qui si possono trovare più informazioni).

Veneto

Il primo febbraio, alla baita degli alpini di Santa Maria in Stelle, si è tenuto un dibattito su #Iosonoeuropeoperché. Per i federalisti sono intervenuti Gianluca Bonato (Presidente GFE Verona) e Fabrizio Creston (Segretario MFE Legnago).

Il 25 febbraio al Teatro Don Mazza di San Pietro in Cariano (VR), l'MFE di Verona insieme al Lyons Club di Valpolicella ha organizzato un dibattito dal titolo "Europa, se non ora, quando?". Dopo il saluto di Claudio Mascanzoni (Lions Club Valpolicella), ci sono stati gli interventi di Giorgio Anselmi (Presidente nazionale MFE) e di Stefano Verzè, giornalista ed esperto di politica internazionale.

Il 28 febbraio a Lugagnano di Sona (VR) il parlamentare europeo Damiano Zoffoli e Andrea Zanolli, segretario della GFE di Verona, sono intervenuti al dibattito pubblico "Stati Uniti d'Europa: sogno o realtà".

Ventimiglia

Il 9 febbraio il Movimento Federalista Europeo di Ventimiglia ha organizzato un dibattito alla Biblioteca Aprosiana sul tema "Europa: prospettive e futuro" con gli interventi del Sindaco Enrico Ioculano e del parlamentare europeo Brando Benifei.

Verona

Il mondo cattolico veneto sta mostrando vari segni di attenzione per i temi promossi dal MFE, con molte richieste di intervento da parte di parrocchie, ordini religiosi ed associazioni di  volontariato. Per esempio, le Suore Comboniane hanno chiesto la presenza dei federalisti in ben tre incontri in vista delle elezioni europee da tenere nella loro sede ed un quarto incontro previsto per il 2 aprile presso il Museo Africano, con la  partecipazione di Antonio Padoa Schioppa. La parrocchia di Santa Croce, gestita dai Salesiani, ha invece organizzato due dibattiti presso un grande cinema cittadino.

Qui il programma

Il 7 febbraio, la locale sezione MFE ha organizzato, nella sede della Società letteraria, un dibattito su “Il Venezuela di Maduro”. Dopo l’introduzione di Giorgio Anselmi (Presidente nazionale MFE), è intervenuto Marco Archetti, autore di un reportage di viaggio sul Paese dell’America latina.

 

I primi appuntamenti di marzo

Restate informati sulla pagina Facebook dell'MFE!

Asti

Il Movimento Federalista Europeo MFE sezione di Asti, si presenterà sabato 2 marzo 2019 sotto i Portici Anfossi angolo via Garibaldi per una campagna informativa, e il lancio dei due prossimi appuntamenti condivisi con la Fondazione Goria (qui il link alla pagina Facebook):

Venerdì 15 marzo dalle ore 18 alle 20 in Municipio, Sala Platone (ex Sala Consiliare) Conferenza-presentazione dell’interessante libro di Domenico Moro Verso la difesa europea. Il nuovo ordine mondiale”.

Sabato 23 marzo al Santuario di Crea un convegno rievocativo dell'incontro che lì avvenne il 23 marzo 1948 tra il nostro Premier Alcide De Gasperi ed il Ministro degli Esteri della Repubblica Francese Bidault.

Verona

L'MFE di Verona ha organizzato un dibattito con Massimo Cacciari sulle elezioni europee e il futuro dell'Europa venerdì 1 marzo presso l'aula magna del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Verona. Introduce Giorgio Anselmi, Presidente MFE.

Viterbo

E' in programma per l'1 marzo il quarto incontro del ciclo InfoEurope sul tema "La comunicazione politica al tempo delle elezioni", organizzato dalla GFE di Viterbo e del Lazio.

Vittorio Veneto(TV)

L'MFE organizza il 14 marzo all’Aula Magna del Seminario Vescovile un incontro con Gianfranco Pasquino, professore emerito di Scienza Politica all'Università di Bologna e autore del libro "L'Europa in 30 lezioni", per discutere dei nodi da sciogliere e delle opportunità per ridare slancio al percorso di integrazione europea.
La relazione del professore sarà introdotta da un intervento del poeta Luciano Cecchinel, da una riflessione di Giorgio Anselmi, Presidente dell'MFE, e dai saluti del sindaco Roberto Tonon.
L'evento è organizzato dall'Movimento Federalista Europeo, con il patrocinio della Città di Vittorio Veneto e dei Comuni di Cappella Maggiore e Revine Lago, in collaborazione con Partecipare il Presente. Scuola di formazione sociale e politica; Confcommercio Vittorio Veneto; CNA Vittorio Veneto; Acli Treviso; CGIL Treviso; Cisl Belluno-Treviso; Uil Veneto; la Consulta dell'Associazionismo culturale Vittoriese; l'ass. Diritto e Rovescio. Dialogare per crescere; l'Associazione dei Comuni della Marca Trevigiana.
Sono media partner: L'Azione e Oggitreviso.it

 

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE