Dopo una prima esperienza di successo nel maggio del 2018, le associazioni europee e nazionali della società civile che hanno sottoscritto la dichiarazione "EMPOWER CITIZENS FOR THE FUTURE OF EUROPE" sono state nuovamente invitate da parte del Movimento Europeo Italia a confrontarsi su alcune priorità e fare una valutazione sul nuovo corso politico dopo le elezioni del Parlamento europeo.
Durante l'incontro che si è svolto a Milano il 13 e 14 dicembre le 18 organizzazioni presenti si sono confrontate sui temi della dichiarazione (la difesa dello stato di diritto, le prospettive finanziarie pluriennali e la democrazia partecipativa) e sono state sviluppate diverse proposte, in particolare sul fronte degli obiettivi che la società civile deve perseguire nei confronti della “Conferenza sul Futuro dell’Europa” e di come interagire con tale percorso di confronto finalizzato a riformare l’Unione.

La dichiarazione "EMPOWER CITIZENS FOR THE FUTURE OF EUROPE 2" (consultabile sul sito del Movimento Europeo Italia, cliccare qui) è stata quindi sottoscritta da 44 organizzazioni e verrà posta all'attenzione delle principali istituzioni europee quali il Parlamento Europeo, la Commissione Europea, il Consiglio Europeo, il Consiglio dell'Unione, il Comitato Economico e Sociale Europeo e il Comitato delle Regioni.

 

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE