MarchEu_06.jpg

 
L'Unità Europea

Giornale del Movimento
Federalista Europeo

Catalogazione e disponibilità: https://acnpsearch.unibo.it/journal/2296549

Edizione a stampa
Codice internazionale: ISSN 1825-5299

Ultimo numero 1/2020
Sommario
Sfoglialo in rete con 
Leggilo online in PDF ad accesso libero 

Edizione on line
Codice internazionale: ISSN 2723-9322
Sito Internet: www.mfe.it/unitaeuropea
 

L'Unità Europea N. 2019/4 luglio-agosto

Leggilo on-line con

Scaricalo e leggilo in PDF

Sommario:
Editoriale / Il Punto / Economia / Italia europea / Istituzioni europee / Seminari federalisti / Tesi precongressuali / Notizie dalle sezioni / Osservatorio federalista / In libreria / Cultura

Leggi gli articoli on-line ...

 

La maggioranza politica che si è costituita nel Parlamento europeo con l’elezione di Ursula Von der Leyen rappresenta la chiave di volta del nuovo quadro europeo.

 

Se mai ve ne fosse stato bisogno, le vicende che hanno preceduto e seguito le elezioni europee si sono incaricate  di dimostrare che l'Unione europea non ha raggiunto un assetto stabile...

Il Green New Deal dovrà rappresentare il fulcro del programma della nuova Commissione e del nuovo Parlamento, per avviare una profonda riforma della struttura della finanza pubblica europea che accompagni le necessarie trasformazioni strutturali.

L’estate 2019 ha registrato due non invidiabili record: il 29 luglio è stato l’”Earth Overshoot Day”, luglio è stato anche il mese più caldo da quando si è cominciato a registrare le temperature globali.

Per essere vincente, una strategia nazionale di risanamento dei conti pubblici e di crescita economica dovrebbe trovare l’ausilio di un quadro europeo di garanzia.

Dopo centocinquanta anni di unità nazionale e di questione meridionale dobbiamo rassegnarci a credere che per il Sud d’Italia non ci sia più nulla da fare?

La criminalità organizzata come prodotto del processo di globalizzazione e il fallimento dell’azione dello Stato e della cooperazione internazionale nel combattere il fenomeno.

In questa fase, in cui i vari nazionalismi europei e i loro alleati internazionali continuano a minacciare le fondamenta istituzionali e valoriali dell’Unione, il Parlamento e la Commissione europea diventano attori centrali per poter finalmente dare corpo ad un fronte politico in grado di controbilanciare le tendenze intergovernative degli Stati.

Clima, sviluppo sostenibile, innovazione, sicurezza, leadership nel mondo e maggiore democrazia sono i tempi principali del programma della nuova Commissione europea.

Pubblichiamo una sintesi del discorso che Ursula Von der Leyen ha tenuto in occasione della prima seduta plenaria del Parlamento Europeo.

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE

..