Organizzate dall’Istituto di Studi Federalisti “Altiero Spinelli”, con la collaborazione della Regione Lazio, della Provincia di Latina, del Comune di Ventotene, della Gioventù Federalista Europea e del Movimento Federalista Europeo, si sono tenute in parallelo dal 3 all’8 settembre, presso il Centro polivalente “Umberto Elia Terracini” di Ventotene, la XXXVI edizione del Seminario nazionale e la XXXIV edizione del Seminario internazionale, intitolate “Il federalismo in Europa e nel mondo”. Al seminario nazionale ha preso parte una novantina di ragazzi. Il seminario internazionale ha visto la partecipazione di 45 giovani di cui otto provenienti da paesi extra europei, grazie alla collaborazione proseguita anche quest’anno con il World Federalist Movement, che ha finanziato le spese di viaggio di questi giovani e di due relatori membri del proprio Comitato esecutivo.

Domenica 3 settembre, l’esibizione della banda musicale di Ventotene, come da tradizione, ha aperto i lavori del seminario. La tavola rotonda inaugurale presieduta da Giorgio Anselmi (Presidente Istituto Spinelli) è iniziata con la proiezione del filmato relativo alla March for Europe dello scorso 25 marzo. Il nuovo Sindaco di Ventotene, Gerardo Santomauro, ha portato il saluto dell’amministrazione. Piero Petrassi, Consigliere regionale, è intervenuto in rappresentanza della Giunta della Regione Lazio. Sono quindi intervenuti Antonio Argenziano (Segretario generale GFE), Roberto Sommella (La Nuova Europa), e i graditi ospiti Luigi Federico Signorini, Vicedirettore generale della Banca d’Italia, e Brando Benifei, parlamentare europeo.

A conclusione degli interventi si è tenuta la cerimonia di assegnazione della terza edizione del “Premio Antonio Saggio” a una giovane tedesca, e la cerimonia di assegnazione di una borsa di studio ad Aziz Sawadogo, autore di una tesina sull’Unione europea alla quale un blog di Repubblica ha dedicato un articolo, che ha convinto un gruppo di federalisti ad offrire una borsa di studio ad Aziz per prender parte al Seminario di Ventotene.

A partire da lunedì 4 settembre, i lavori del seminario sono stati organizzati in una serie di conferenze, seguite da gruppi di lavoro e momenti di dibattito in plenaria. Il programma completo si può consultare su www.istitutospinelli.org.

Da segnalare la collaborazione instaurata dall’Istituto Spinelli con le organizzazioni “eredi” dei padri fondatori dell’Europa: Associazione Jean Monnet, Fondazione Alcide De Gasperi, Fondazione Bronisław Geremek, Fondazione Václav Havel, che hanno condiviso il progetto di dedicare una sessione del seminario alle figure di queste grandi personalità. Il Direttore della Fondazione De Gasperi, Marco Odorizzi, e la Direttrice della Fondazione Geremek, Jolanta Kurska, hanno preso parte personalmente alla sessione - congiunta tra seminario nazionale e seminario internazionale - tenutasi la mattina del 4 settembre.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, il Sottosegretario alla Giustizia, Gennaro Migliore, è intervenuto al seminario.

Tra le attività più apprezzate dai giovani partecipanti vanno menzionati l’emozionante ricordo delle figure di Altiero Spinelli e Luciano Bolis, durante la visita alle loro tombe presso il cimitero dell’isola; la presentazione avvenuta la sera del 4 settembre presso Piazza Castello del libro di Mario Leone “La mia solitaria fierezza”, con le carte del confino di Spinelli a Ponza e Ventotene dell’Archivio di Stato di Latina; e la cena in Piazza Castello, la sera del 7 settembre, con seminaristi e abitanti dell’isola che hanno simbolicamente riaperto assieme la Mensa Europa che Altiero Spinelli aveva creato durante il confino a Ventotene.

Il Seminario ha visto la sua sessione conclusiva venerdì 8 settembre. Guido Montani e Gabriele Panizzi, assieme al Sindaco Santomauro, hanno condotto la prima parte, dedicata alla celebrazione del XXX anniversario della fondazione dell’Istituto Spinelli. Si è quindi tenuta una tavola rotonda sul tema della riforma dei Trattati necessaria a dare un governo all’Eurozona, con gli interventi di Luisa Trumellini, Segretaria generale del MFE, Elias Salvato, Presidente della GFE, Mario Baldassarri, ex viceministro e Presidente Centro Studi Economia Reale, Benedetto Della Vedova, Sottosegretario agli Affari Esteri. Ha concluso la mattinata e il seminario l’assegnazione della settima edizione del Premio giornalistico Altiero Spinelli, insignito della medaglia del Presidente della Repubblica, a Sergio Fabbrini, Direttore della Luiss School of Government, per i suoi articoli pubblicati su Il Sole 24 Ore. Questo stesso quotidiano domenica 10 settembre ha riportato la notizia dell’assegnazione del Premio a Fabbrini, con le relative motivazioni.

 

Nel sito dell'Istituto Spinelli sono disponibili gli abstract degli interventi dei relatori.

Galleria fotografica >>>

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE