L'Unità Europea N. 2015/4 luglio-agosto

Leggilo on-line con

Scaricalo e leggilo in PDF

Sommario:
La sfida per i federalisti / Documenti dell’azione / Osservatorio sull’economia europea / Osservatorio sulla globalizzazione / Osservatorio sulla società europea / Dossier Grecia / Ricorrenze / Osservatorio federalista / Attività delle sezioni / Iran: accordo sul nucleare / In libreria

 

Jean Monnet e Altiero Spinelli

Il rilancio politico istituzionale dell’eurozona torna ad essere centrale nel dibattito politico europeo. Il segretario nazionale dell'MFE invita i federalisti a cogliere tutte le occasioni per promuovere la nuova fase della Campagna per la federazione europea.

La vicenda greca ha mostrato tutte le contraddizioni che sta vivendo il processo di unificazione europea, dalle quali si può uscire solo facendo emergere un potere europeo reale, capace di dare omogeneità e compattezza all’economia e alla società europea.

"A metà luglio i leader europei hanno disinnescato la bomba ad orologeria posta al cuore dell’Europa ma in quel drammatico fine settimana qualcosa si è rotto".

Si può capire che i giornalisti, animati da obiettivi di vendita, drammatizzino il fatto del giorno, ma cos'é successo veramente?

Il 25 febbraio 2015 la Commissione europea ha presentato il pacchetto di proposte sull’Unione Energetica: dopo le persone, i servizi, le merci e i capitali, anche l'energia potrà attraversare le frontiere.

I negoziati per il nuovo accordo commerciale tra gli USA e L'Unione Europea stanno procedendo tra speranze e opposizioni. Solo con un governo federale europeo l'Europa può essere veramente su un piede di parità al tavolo dei negoziati con gli USA e può agire con poteri democratici per tutti gli Stati membri.

L'articolo analizza le ragioni storiche e sociali che da sempre hanno reso problematici i rapporti tra il Regno Unito e il continente europeo.


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE