L'Unità Europea N. 2016/4 agosto-settembre

Leggilo on-line con

Scaricalo e leggilo in PDF

Sommario:
Ventotene, 22 agosto 2016. Una svolta o una celebrazione retorica? / Roma, 25 marzo 2017 / Campagna per la Federazione europea / Comitato centrale / Economia / Costi della non-Europa / Ventotene: vertice e seminario federalista / Istituzioni europee / Società europea / Osservatorio federalista / Attività delle sezioni / Seminari estivi

Leggi gli articoli on-line ...

 

È il momento di una mobilitazione di tutte le forze ed istituzioni a favore dell'Europa. L’occasione è l'anniversario del Trattato di Roma, il 25 marzo, a Roma.

Il 12 luglio Verhofstadt ha presentato alla Commissione Affari costituzionali del PE il suo rapporto sulle riforme istituzionali di carattere federale necessarie per garantire il futuro dell’Unione. Si tratta della più avanzata proposta di trasformazione delle istituzioni europee in senso federale presentato nel Parlamento europeo dopo l’iniziativa di Altiero Spinelli durante la prima legislatura europea.

Le trattative iniziate nel 2013 sono arrivate a un punto di svolta, ma la mancanza di volontà politica da entrambe le parti pesa come un macigno sulle sorti dell'accordo.

Il voto referendario di giugno e la rinegoziazione degli accordi commerciali e fiscali rischia di far perdere alle società di servizi finanziari basate a Londra il passaporto europeo ovvero l’accesso ad un mercato di potenziali 500 milioni di consumatori.

La Turchia è il banco di prova della capacità dell'Unione Europea di gestire il proprio confine verso il Medio-oriente, una questione che riguarda la definizione dell’identità europea.

Dal 27 agosto al 1° settembre Ventotene ha rinnovato, come ogni anno, da 35 anni, l'omaggio al padre dell’Europa federale. Con il Seminario federalista, i dibattiti pubblici, la visita alle tombe di Altiero Spinelli e Luciano Bolis, le iniziative dei giovani federalisti.

Diversi commentatori hanno reagito con un tono di sorpresa alla nomina del britannico Julian King quale Commissario per l’Unione della Sicurezza.

Per risolvere la questione della doppia sede del Parlamento europeo, Bronislaw Geremek e Jean-Didier Vincent propongono di creare un'università europea nelle strutture di Strasburgo.

La Camera dei deputati ha approvato la riforma del settore del volontariato con l'obiettivo di riavvicinare la società civile alle istituzioni. Ma non è possibile rivitalizzare la democrazia se ci ostiniamo ad associare questo modello con quella ormai arcaica forma di organizzazione politico-sociale chiamata nazione.


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE