Pavia, Sala consigliare - X forum dei giovani sull'Europa

Il 31 marzo trenta interventi degli studenti delle ultime classi degli Istituti superiori di Pavia hanno dato vita, nella sala del Consiglio Comunale di Pavia al Decimo forum sull’Europa, penultima tappa del progetto di Educazione alla cittadinanza europea, alla mondialità e alla pace, organizzata dall’AEDE e dal MFE di Pavia, in collaborazione con la GFE di Pavia, la Fondazione Mario e Valeria Albertini e il Centro Studi Mario Albertini.

I lavori sono stati aperti dal Sindaco di Pavia, Alessandro Cattaneo, dall’Assessore all’istruzione Rodolfo Faldini davanti a una sala gremita da 120 persone tra studenti professori e presidi.

Anna Costa, come responsabile del progetto, ha svolto una breve introduzione al dibattito mettendo in rilievo che: nei dieci anni sono stati coinvolti nel progetto tra 15 e 20mila studenti; quest’anno le associazioni federaliste europee hanno svolto 64 conferenze nelle classi; i ragazzi delle scuole hanno dato vita a un foglio degli studenti delle scuole superiori per la federazione europea “Junius” di cui è stato distribuito già il nono numero. Ha poi focalizzato l’attenzione sui passi avanti che ha fatto l’Europa e in particolare l’Eurozona, nonostante la crisi, e di come questo 2014 sia un anno particolarmente importante per le prossime elezioni del Parlamento europeo e per il semestre di presidenza italiana dell’Unione.
Nel dibattito politico i mass media danno spesso più spazio< ai distruttori dell’unità europea che ai costruttori ma, nello stesso tempo, se sono apparsi i nemici dell’Europa, vuol dire che, soprattutto a livello di Eurozona, l’Europa sta avanzando, con le sue quattro unioni, e che la lotta politica per l’Europa è in corso. Le forze da battere, pur con nomi e in epoca diversa, sono sempre le stesse dal tempo del Manifesto di Ventotene di Spinelli: quelle della reazione, della divisione, del conflitto.
Anna Costa ha concluso con l’invito ai ragazzi a contribuire, attraverso il loro impegno, a costruire gli Stati Uniti d’Europa.

Otto ragazzi universitari della GFE: Bianca Biscardi (Milano), Francesco Pericu (Sassari), Giacomo Ganzu (Pavia), Giulio Saputo (Firenze), Maria Vittoria Lochi (Pavia), Davide Negri (Pavia), Nelson Belloni (Pavia), Romina Savioni (Pavia) hanno letto dei brani europei del passato (Spinelli, Einaudi, De Gasperi, Sophie Scholl e di Napolitano, Hollande, Renzi e Reding)

Il dibattito, svoltosi dalle 11.30 alle 13.30, è stato ricco e vivace con trenta interventi che hanno dimostrato informazione e coscienza da parte degli intervenuti dei vari Istituti. Per la gran parte dei ragazzi la federazione europea è fondamentale:

  • per il mantenimento della pace,
  • perchè l’Italia da sola non ce la fa a superare la crisi,
  • perchè anche se negli Stati europei esiste una ben netta identità nazionale questa non deve servire da ostacolo ma da arricchimento della costruzione dell’unità europea,
  • perchè tornare indietro dal punto di vista monetario sarebbe un suicidio soprattutto per l’italia, con l’immediata svalutazione della nostra moneta sui mercati internazionali,
  • perchè il  grande debito dell’Italia e di altri paesi europei può essere diminuito creando a livello europeo piani di sviluppo e occupazione,
  • perchè è giusto che si parta dai paesi più pronti e integrati, quelli della moneta, per dar vita a una tappa fondamentale del progetto politico europeo.

Alcuni studenti hanno rilevato le difficoltà di giungere a breve alla federazione, altri hanno invitato tutti a essere partecipi del processo e a metterlo tra le proprie priorità “non basta dire che la federazione europea è una buona cosa, ma che ci vuole l’impegno dei giovani per farla, cominciando da noi”

L’ultima tappa del progetto si svolgerà, per un numero più ristretto di ragazzi, a Desenzano con il XVIII seminario regionale su “Il federalismo e l’Unità Europea”, che vedrà l’incontro di ragazzi di diverse città della Lombardia e di alcune regioni limitrofe per un ulteriore approfondimento sul significato storico e politico della costruzione dell’unità europea.

 

Servizio sul forum con le interviste al sindaco A. Cattaneo e all'assessore R. Faldini realizzato da TGMediaweb e pubblicato su Facebook >>>

 

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE