L'Unità Europea N. 2019/1 gennaio-febbraio

Leggilo on-line con

Scaricalo e leggilo in PDF

Sommario:
Intervista ad Andrea Venzon / Il Punto / Istituzioni / Economia / Società / In libreria / Elezioni e cronache dalla UE / Intervista agli europarlamentari / Attività delle sezioni / Il Faro di Ventotene / TAV Torino-Lione

Leggi gli articoli on-line ...

 

E' disponibile su ISSUU (qui) e in formato PDF (qui) il nuovo numero de L'Unità europea. Il Direttore Antonio Longo ne accompagna l'uscita con questo breve pezzo di presentazione.

Intervista ad Andrea Venzon, Presidente di Volt Europa, l’organizzazione paneuropea nata due anni fa e che ha deciso di presentarsi alle elezioni europee in almeno sette Paesi.

Il futuro dell’Unione europea è nelle nostre mani: l’Unione europea è il migliore strumento per conseguire i nostri obiettivi”.
Sembrano passati decenni da questa dichiarazione che il governo italiano ha fortemente perseguito e voluto in occasione del 60° Anniversario della firma dei Trattati di Roma...

L’Europa, dopo aver creato le istituzioni necessarie a gestire l’unione monetaria è ora confrontata con la necessità di dotarsi di adeguate istituzioni per gestire l’indispensabile aumento del bilancio, da alimentare in particolare con risorse proprie.

Un bilancio del Piano Juncker 3 anni dopo la sua entrata in vigore.

 

Dal 1° febbraio le due potenze commerciali hanno eliminato dazi e fanno scuola al commercio globale. Un’area di libero-scambio per 630 milioni di abitanti.

Per l’Unione europea e i suoi Stati membri è quanto mai necessario un approfondimento dell’integrazione politica se non vogliono continuare a vivere ai margini dei processi e delle decisioni dei grandi player continentali, spesso subendole.

Abbiamo intervistato uno dei 70 ricercatoriche hanno realizzanto un'inchiesta incontrando i Gilets Jaunes direttamente sui luoghi di raduno e delle manifestazioni.

Antonio Padoa-Schioppa

Perché l’Europa. Dialogo con un giovane elettore

Ledizioni, dicembre 2018

Con questa Rubrica segnaliamo quei fatti di rilievo che nascono dall’azione delle Istituzioni Europee e che producono risultati significativi per la vita dei cittadini europei e per la democrazia europea.

La denuncia degli USA del trattato sulle forze nucleari a raggio intermedio, un altro passo verso una situazione del sistema internazionale che sta diventando estremamente critica.

Nel su ultimo libro Alberto Majocchi stabilisce uno stretto collegamento tra la necessità di tassare le emissioni di CO2 ai fini della salvaguardia ambientale e quella di dotare l’Unione Europea di un bilancio capace di alimentare uno sviluppo sostenibile e basato su risorse proprie.

"I federalistii scorgono nello stato nazionale con le possenti cristallizzazioni d’interessi nazionalisti di ogni genere il principale ostacolo, e scorgono tuttavia nello stato nazionale depositario della sovranità lo strumento che può solo realizzare la federazione in accordo con altri stati”
Altiero Spinelli


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE