Signor Presidente della Repubblica,

Signor Presidente del Senato,

Caro Presidente Napolitano,

Stimate Autorità e rappresentanti del mondo della cultura e dell’informazione che ci onorate della vostra presenza,

Gentili amiche e cari amici federalisti,

siamo i custodi e gli eredi di quel Manifesto di Ventotene che nel periodo più buio della storia europea si chiudeva con parole che sono ben scolpite nelle nostre menti: “La via da percorrere non è facile, né sicura. Ma deve essere percorsa, e lo sarà.”

Comunicato stampa

Venerdì 22 gennaio 2016, alle ore 12.00, si terrà a Roma nella Sala Zuccari, a Palazzo Giustiniani, la cerimonia di consegna da parte del Movimento Federalista europeo del Solenne Riconoscimento “Altiero Spinelli” ai costruttori dell'Europa federale al Presidente emerito della Repubblica, Sen. Giorgio Napolitano. La cerimonia avverrà alla presenza del Presidente della Repubblica e del Presidente del Senato. Hanno già confermato la loro presenza il Sottosegretario di Stato Sandro Gozi, il Presidente Giuliano Amato, i Senatori Pierferdinando Casini, Emanuele Macaluso, Mario Monti, gli Onorevoli Sergio Boccadutri, Roberto Gualtieri e Lia Quartapelle.

   

Giorgio Napolitano

L'evento può essere seguito in streaming su Youtube (www.youtube.com/senatoitaliano) e in diretta dal canale satellitare (webtv.senato.it/3913) e dalla webtv del Senato (webtv.senato.it/3861).

 

La direzione nazionale del MFE, riunita a Milano il 9 gennaio 2016, per dar seguito alla dichiarazione “Europa, se non ora, quando?”, in vista del prossimo Consiglio europeo del 18-19 febbraio, invita tutti i militanti e le sezioni a mobilitarsi nell’ambito della Campagna per la federazione europea con azioni ed iniziative pubbliche.

COP21: UN PASSO AVANTI, MA VERSO DOVE?

  1. Chi più e chi meno, tutti alla fine hanno salutato l’accordo sul clima di Parigi come un passo avanti. Ma verso dove?

The Union of European Federalists, gathering in Venice for their Federal Committee meeting,

supports the call for a Treaty revision and urges

the European Parliament to elaborate a proposal for Treaty change which foresee the completion and democratization of the EMU through the creation of a genuine federal government and the settlement of the relations with no-Euro Member states.

Calls upon

the European Commission, the national governments and the national Parliaments in order to support this project, which, only, can take EU out of the crisis, and let a new phase of peace and prosperity start.

The Union of the European Federalists Federal Committee, meeting in Venice on November 28-29, in expressing deep sorrow for, and sharing in, the grief and pain following the dramatic  attacks of 13 November in Paris,

recalls

that, in the face of terrorism, the greatest challenge for Europe is strengthening our continent’s model of democraticc society based on rule of law, sharing common values and solidarity – the model that finds its highest expression in the process of European unification, started in 1950 in order to establish peace throughout our continent and overcome nationalism;

 

FARE PRESTO!

CONTRO IL TERRORISMO E LA PAURA, UNIONE POLITICA DELL'EUROPA SUBITO

 

Nell'unirsi al cordoglio e alla ferma condanna di tutta la comunità democratica per i barbari attentati di Parigi e l'uccisione di tanti cittadini innocenti, il Comitato centrale del MFE, riunito a Roma il 14 novembre, sottolinea il momento di estremo pericolo che incombe sull'Europa e sui suoi valori democratici e civili.


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE