Iniziativa dei cittadini europei

Mercoledì 17 aprile 201, su iniziativa della sezione belga dell'UEF, si è costituito il comitato promotore belga dell'ICE Per un Piano europeo straordinario di sviluppo sostenibile e per l'occupazione.La riunione è stata introdotta dal presidente dell'UEF Belgio Michele Ciavarini Azzi, che ha illustrato le ragioni per cui l'UEF Belgio ha deciso di proporre e sostenere questa iniziativa.

Iniziativa dei cittadini europei

Sabato 16 marzo 2013 si è costituito a Lione il Comitato promotore Francese dell'ICE Per un Piano europeo straordinario di sviluppo sostenibile e per l'occupazione, nel corso della 1^ Convenzione dei Federalisti Francesi (La Fédération, c'est la démocratie!) tenutasi in una Sala del Palazzo Comunale, sotto l'Alto Patrocinio del Presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, alla presenza del Sindaco di Lione, Senatore Gérard Collomb e con una partecipazione di un centinaio di persone.

Lunedì 11 febbraio 2013 si è costituito a Roma, su iniziativa del MFE, il Comitato promotore italiano dell’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE)

Logo ICELunedì 11 febbraio 2013 si è costituito a Roma il Comitato promotore italiano dell’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) Per un Piano europeo straordinario di sviluppo sostenibile e per l’occupazione.

Manifesto MFE per le elezioniMartedì 29 gennaio 2013 a Forlì, in un salone della sede comunale gremito, c’è stata l’apertura della campagna elettorale del PD di Forlì. Al termine della manifestazione Lamberto Zanetti, Segretario Regionale del MFE dell’Emilia-Romagna, assieme al Vice-Segretario Regionale Marco Celli hanno fatto firmare la “Dichiarazione di impegno sul futuro dell’Europa“ a Marco Di Maio, segretario della Federazione Forlivese del PD e candidato alla Camera dei Deputati, a Veronica Zanetti, candidata anch’essa per il PD alla Camera, e ad Elisa Toni candidata al Senato.

 

Niki VendolaIl 27 Gennaio, su iniziativa dei responsabili delle sezioni del MFE e del SEL di Pavia, si è tenuto un incontro tra il Segretario nazionale MFE, Franco Spoltore, e il Presidente di SEL, Nichi Vendola.

Logo CES/ETUCGiovedì 24 gennaio il presidente del MFE, Lucio Levi, e il presidente della sezione MFE di Roma, Paolo Ponzano, hanno incontrato, nella sede di Bruxelles, il Segretario generale del sindacato europeo CES-ETUC, Bernadette Ségol.

Nella riunione del 12 gennaio la Direzione nazionale dell'MFE ha dato indicazioni perché fossero messi a disposizione delle sezioni alcuni strumenti per intervenire nella campagna elettorale. Si tratta dei documenti da usare:

  • verso i candidati, come la dichiarazione di impegno, di cui sarebbe opportuno anche chiedere la pubblicazione sui giornali locali nelle diverse città;
  • verso l'opinione pubblica, con il manifesto da affiggere, di cui è possibile ordinare delle copie direttamente alla sezione di Verona (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Il manifesto in formato A4 (o ridotto A5) potrà essere usato anche come volantino;
  • verso i responsabili politici, di associazioni, enti ecc., con un testo misto slogan manifesto + richieste della dichiarazione, sempre in formato A4 (ridotto A5).

Questi strumenti possono essere scaricati utilizzando i collegamenti presenti in questa pagina.

 


 

Adesioni alla dichiarazione di impegno sul futuro dell'Europa

Sono circa centotrenta i candidati alle elezioni nazionali che hanno finora sottoscritto la dichiarazione di impegno proposta dal MFE.

Si tratta di un buon risultato, ottenuto grazie al lavoro di sezioni e militanti el MFE, su cui occorrerà lavorare sia per verificare l'effettivo impegno dei candidati che verranno eletti a sostenere le posizioni sottoscritte; sia per sviluppare ai diversi livelli una nuova fase della Campagna per la federazione europea incentrata sulle rivendicazioni già presenti nei documenti del MFE e sulla necessità di un'accelerazione del calendario per realizzare le quattro unioni su cui fondare l'unione federale dell'eurozona.

Il 2013 sarà cruciale per l'Italia e per l'Europa: i nodi della governabilità di entrambe sono ormai giunti al pettine. Guai se le elezioni nazionali italiane dovessero dare il segnale di un distacco dell'Italia dalle proprie responsabilità politiche, economiche e finanziare in Europa. Guai se nei prossimi mesi i governi e i parlamenti nazionali, i parlamentari europei e in generale le istituzioni europee perdessero altro tempo e rinviassero ulteriormente le decisioni da prendere sulla creazione del bilancio aggiuntivo dell'eurozona; sulla fiscal capacitiy europea, sulla legittimazione democratica del governo della moneta e di un effettivo piano per lo sviluppo europeo; sulla ridefinizione dei rapporti tra un'unione economica e monetaria che, per sopravvivere, deve farsi politica, e la Gran Bretagna.

Il MFE può e deve continuare a giocare un ruolo attivo non solo nel denunciare questi pericoli, ma anche nel premere su governi, partiti e parlamentari affinché imbocchino la strada del rilancio costituente europeo e risolvano l'insostenibile contraddizione di aver creato una moneta senza Stato.

Non a caso questi temi saranno al centro dei lavori del nostro prossimo Congresso del MFE, dei prossimi appuntamenti dell'UEF ed incominciano ad essere affrontati in sede di discussione dei progetti di riforma dei Trattati, su cui è incominciato un confronto - seppure dietro le quinte e nonostante tante esitazioni - sia tra i parlamentari europei, sia nelle cancellerie.

 

Hanno firmato la dichiarazione di impegno sul futuro dell'Europa:

Bergamo:

Elena Carnevali (Camera PD Lombardia 2); Pasquale Giovanni Pandolfi (Camera PD Lombardia 2); Clementina Gabanelli (Camera SEL Lombardia 2); Antonio Maria Leonetti   (Camera UDC Lombardia 2); Antonio Misiani (Camera PD Lombardia 2);  Gabriele Sola (Camera Giustiza Civile Lombardia 2);  Roberto Tomaselli (Camera PD Lombardia 2); nella Lista Lavoro e Libertà - Tremonti, Cristina Morigi, Tatiana Lorenzini e Libero Grigis.

Enna:

Corradino Mineo, PD, Senato; Fabio Montesano (Lista Civica con Monti), Antonio Giuliana (SEL), Giuseppe Russo (Lista Crocetta); Maria Greco- PD;

Faenza:

Alberto Pagani (candidato alla Camera con il PD), Giovanni Paglia (candidato alla Camera con SEL); Stefano Collina (candidato al Senato per il PD).

Ferrara:

C A M E R A: Paola BOLDRINI (PD), Enrico BRANDANI (Futuro e Libertà), Alessandro BRATTI (PD), Elisa CORRIDONI (Rivoluzione Civile), Barbara DIOLAITI (Rivoluzione Civile), Stefano DROGHETTI (Amnistia Giustizia Libertà), Dario FRANCESCHINI (PD), Paolo Niccolò GIUBELLI (Amnistia Giustizia Libertà), Anna Maria NIGRELLI (Centro Democratico), Mauro PRESINI (SEL), Valeria RUSTICI (SEL), Alessandra VACCARI (Centro Democratico); S E N ATO: Vittorio ANTONELLI (PRI), Maria Teresa BERTUZZI (PD), Giovanni CAVICCHI (Lega Nord), Lorenza DAL MORO (Centro Democratico), Marco Rodolfo DI TOMMASO (SEL), Marcello FORTINI (Con Monti per l’Italia), Giancarlo MALACARNE (PD), Manuela PIRANI (Centro Democrativo), Rossella ZADRO (Centro Democratico), Mario ZAMORANI (Amnistia Giustizia Libertà).

Forlì:

Marco Di Maio (PD), Veronica Zanetti (PD), Elisa Toni (PD), Daniele Piovaccari  (Rivoluzione Civile), Bruno Molea (Scelta civica con Monti per l'Italia), Fortunato Peron (Futuro e Libertà), Alessandra Ascari Raccagni (Pri), Andrea Ansalone (Amnistia Giustizia Libertà), Marisa Fabbri (Sinistra Ecologia Libertà), Liana Angelini (Rivoluzione Civile);

Imola:

Daniele Montroni, PD candidato alla Camera, Daniela Spadoni, PD candidata al Senato;

Ivrea:

Elisabetta Ballurio (PD)

Padova:

Marisa Galbussera, candidata al Senato, Francesco Corso, candidato alla Camera dei Deputati;

Pavia:

per SEL, Battista Boroni, Ezio Stella, Tino Magni, Alberto Ferrari, Franco Osculati, Valeria Bevilacqua (Senato); per il PD, Carlo Porcari (Camera), Chiara Scuvera, Paolo Daleda (Camera), Angelo Zucchi (Senato); Niccolò Fraschini, (FLI);

Pisa:

Maria Grazia Gatti (Senato) Paolo Fontanelli (Camera), Dario Danti (candidato alla Camera con SEL), Ylenia Zambito (candidata alla Camera con il PD), Pippo Civati (PD),  Samuele Agostini (PD), Flavio Lotti (Rivoluzione Civile), Alessandra Moretti PD) e Khalid Chaouki (PD);  Fiorella Dolfi, (candidata al Senato per la Lista Monti - dell'UDC), Sara Vatteroni, (candidata alla Camera per Rivoluzione civile - dell'IDV);

Ravenna:

Claudio Suprani (PRI); Raffaella Veridiani (Rivoluzione Civile); Rossella Zadro (Centro Democratico);

Roma:

Roberto Di Giovan Paolo, Marco Miccoli, Federica Mogherini e Vincenzo Vita candidati PD; Claudio Giardullo (Rivoluzione civile),  Rosa Musto (Scelta civica) e Alberto Pera (Fare).

Torino:

Anna Rossomando, Andrea Giorgis, Umberto d'Ottavio, Pietro Marcenaro e Davide Mattiello per il PD; Gianluca Susta, Alfonso Badini Confalonieri e Marco Calgaro per la Lista Civica Monti; Maria Chiara Acciarini per il SEL;

Verona:

Simonetta Rubinato (PD - Camera), Diego Zardini (PD - Camera), Laura Puppato PD, Alessia Rotta PD, Antonio Borghesi (Rivoluzione civile - IDV), Leonida (detto Dino) Facchini (SEL), Vincenzo D'Arienzo (PD); - Massimo Donadi (Centro Democratico); Gustavo Franchetto (Centro Democratico); Michela Faccioli (SEL); Stefano Valdegamberi (UDC)
Cinzia Bonfrisco (PDL); Domenico Menorello (Scelta Civica Veneto 1);

Via Internet:

Marco Baratto Candidato collegio Lombardia 3 - Centro Democratico; Francesco Cerasani, Candidato PD Circoscrizione Europa, Camera; Sandro Gozi (PD); Marina Sereni candidata in Umbria per il PD; Evaristo Campomori (UNIONE DI CENTRO udc, Camera – Emilia Romagna Imola); Vittorio Antonelli, Candidato al Senato per il Partito Repubblicano Italiano; Luca Paolo Titoni (UDC, Camera); Mario Mauro (Senato, Lista Monti); Davide Baruffi, Camera (PD); Marilisa D’Amico, Senato (PD)

 

Volantino
ricavato dal manifesto da affiggere

Visualizza/scarica

Dichiarazione
d'impegno da proporre ai candidati

Visualizza/scarica

Testo misto
slogan manifesto + richieste della dichiarazione

Visualizza/scarica

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE