Comunicato del Movimento federalista europeo sulle conclusioni dell'Eurogruppo del 9 aprile.

Il Movimento Federalista Europeo saluta con sollievo la conclusione raggiunta dai Ministri delle finanze dell’Area Euro e la risposta unitaria e consistente alla crisi che ne scaturisce. Tuttavia, ritiene altrettanto importante valutare tali misure anche nel medio periodo, per capire se, oltre ad offrire una soluzione immediata all’emergenza, aprono anche la via a quel rafforzamento strutturale dell’Unione europea, dei suoi strumenti di intervento comuni, della sua capacità di azione che la gravità del momento rende indispensabile.

Nella sua riunione del 4 aprile, la Direzione nazionale del Movimento federalista europeo ha dato avvio alla campagna "Per un'Europa comunità di detino".

Vi proponiamo il documento approvato dalla Direzione in cui si delineano i temi della campagna.

Dichiarazione del Movimento federalista europeo dopo la riunione del Consiglio europeo di ieri, culminata con la “non-decisione” in merito al tema cruciale del supporto finanziario agli Stati di demandare all’Eurogruppo l’elaborazione di una proposta.

 
In momenti come questo di grande emotività ed anche di irrazionalità, notizie false, distorsione dei fatti, è opportuno anzitutto far chiarezza su quel che è stato fatto finora dalle Istituzioni europee per rispondere alla doppia crisi, sanitaria ed economica. Senza nascondere qualche errore e soprattutto i limiti imposti dai Trattati all'azione dell'Unione. E' quanto cerca di fare in questo video di 18 minuti Giorgio Anselmi, Presidente del Movimento Federalista Europeo.

 


Visualizza la mappa delle sezioni MFE Visualizza l'agenda MFE