Si è svolto dal 12 al 14 novembre scorso a Roma il XXV Congresso nazionale della Gioventù Federalista Europea. Un evento che ha raccolto un centinaio di giovani nella capitale con l’obiettivo di rilanciare l’organizzazione per i prossimi due anni, con il prioritario obiettivo della campagna per la Conferenza sul futuro dell’Europa. Nella giornata di apertura del venerdì, presso la sede dell'associazione "Per Roma", si è svolto un dibattito con le giovanili di partito su "Idee e valori per il futuro dell'Europa", nell'ambito del progetto "Next Chapter Europe" promosso dalla JEF Europe. Tale confronto, moderato da Matteo Gori, ha visto la partecipazione di Maria Cristina Pisani - Presidente del Consiglio Nazionale Dei Giovani, Caterina Cerroni - Segretaria Generale dei Giovani Democratici, Francesca Cucchiara - Portavoce nazionale Giovani Europeisti Verdi, Marco Parroccini – Vicepresidente del PPE - Giovani e Fabio Roscani - Presidente Gioventù Nazionale. 

Il giorno successivo, sabato 13 novembre, si sono aperti i lavori congressuali al "Roma Scout Center". In apertura hanno portato i loro saluti i rappresentanti della rete federalista: Luisa Trumellini e Stefano Castagnoli per il MFE, Emma Farrugia per la JEF Europe, Antoine Chabal e Elise Magne per la JEF France, Clara Föller per la JEF Deutschland, l'Onorevole Massimo Ungaro per l'Intergruppo Federalista e Pier Virgilio Dastoli per il Movimento europeo in Italia. Si sono svolte poi le relazioni di fine mandato della segreteria uscente: il Presidente Matteo Gori, il Segretario Antonio Argenziano e il Tesoriere Gianluca Bonato. In seguito, ha avuto spazio il dibattito in plenaria, molto vivo e partecipato. 

Infine, l’ultimo giorno, domenica 14, si è aperto con la lettura dei membri eletti nel Comitato federale e dei membri eletti nel Collegio dei probiviri, Elias Salvato, Meri De Martino e Giovanni Salpietro. Si sono poi svolte le tradizionali votazioni. In primis, sono stati discussi gli emendamenti alla mozione di politica generale (approvata all’unanimità con un astenuto), al documento tematico "Idee Sul Futuro Dell'Europa" e il "Documento Organizzativo". Infine, a chiusura del Congresso, si è riunito il Comitato Federale, che ha eletto Matteo Gori Segretario generale, Gianluca Bonato Presidente e Sofia Fiorellini Tesoriere, oltre che i membri della nuova Direzione nazionale, formata, oltre che dalla segreteria, da Diletta Alese, Camilla Bastianon, Sara Bertolli, Anna Ferrari, Samuele Giatti, Giorgia Sorrentino, Stefano Vetrano e Sofia Viviani.