La Conferenza sul futuro dell'Europa (CoFoE) ha fissato al 20 febbraio la data per la raccolta delle informazioni sulle idee, i commenti e gli eventi presenti sulla piattaforma digitale della Conferenza da inserire nella cosiddetta Relazione della Piattaforma (https://futureu.europa.eu/pages/reporting ), documento essenziale per i lavori della Plenaria della Conferenza.
Grazie all'impegno dei federalisti in tutta Europa e in particolare di quelli italiani, le proposte federaliste del MFE, UEF e JEF si sono posizionate in testa nelle tre categorie nelle quali abbiamo indirizzato i nostri sforzi: Democrazia europea, Economia e Altre Idee. In ciascuna di esse abbiamo raggiunto i maggiori consensi sulla piattaforma. Il Presidente dell'UEF, Sandro Gozi ha voluto richiamare l'importanza del risultato ottenuto e ringraziare i militanti federalisti per il loro impegno con la lettera che riproduciamo sotto nella traduzione dall'inglese. Sarà possibile continuare a sostenere le proposte federaliste alla Conferenza fino al 9 maggio 2022 al sito https://mfe.it/proposte


 

Lettera del Presidente dell'UEF sull'azione federalista nella Piattaforma

Bruxelles, 21 Febbraio 2022


Cari amici federalisti,

la Conferenza sul futuro dell'Europa (CoFoE) è entrata nella sua fase politica più importante e voglio esprimere il mio apprezzamento per la vostra dedizione e impegno.

Essere presenti in modo strutturato ed efficace, così come essere riconoscibili sulla Piattaforma Multilingue della Conferenza con le nostre proposte, è diventata una condizione necessaria sia per trasmettere il suo messaggio politico che per valorizzare gli incontri sul territorio a tutti i livelli. L'obiettivo era quello di essere influenti per condizionare i futuri processi decisionali, per far emergere sulla piattaforma - unico strumento a nostra disposizione per veicolare il messaggio politico - la spinta alla riforma dei Trattati europei, che non si può non tenere in considerazione se proviene dal dibattito e dalle richieste dei cittadini. In questo modo, noi federalisti abbiamo trasmesso il messaggio sia ai panel dei cittadini europei sia, soprattutto, alla sessione plenaria.

In vista di un dibattito volto a portare avanti le istanze federaliste, abbiamo incoraggiato le nostre sezioni e i nostri membri a organizzare sulla piattaforma dibattiti legati alle nostre proposte politiche. Per quasi un anno, avete intensificato i vostri sforzi per far conoscere questo slancio positivo, al fine di coinvolgere direttamente i cittadini e di ottenere un più ampio sostegno alle nostre idee, progetti e proposte. Pertanto, desidero ringraziarvi per aver affollato le piazze delle vostre città e paesi, per aver organizzato conferenze e workshop nelle scuole, nelle università e all'interno delle vostre sezioni.

Durante quest'ultimo anno, abbiamo assistito ad un'enorme crescita nel sostegno e nella visibilità delle idee federaliste, specialmente quelle volte a rafforzare la democrazia europea. Siete stati parte integrante degli importanti progressi che abbiamo fatto, in particolare la promozione di una democrazia paneuropea più forte - veri partiti e movimenti politici europei e campagne adeguate per le elezioni europee, basate sulla creazione di un collegio elettorale paneuropeo e liste elettorali transnazionali guidate dai candidati alla presidenza della Commissione europea. Inoltre, abbiamo anche rivendicato la necessità di un'Unione politica e fiscale che possa affrontare le grandi sfide transnazionali del nostro tempo, agendo con decisione su una vasta gamma di aree politiche, dal cambiamento climatico, alle crescenti disuguaglianze sociali, alla salute e la migrazione agli affari esteri e alla difesa. 

I nostri sforzi collettivi, insieme alla JEF e al Gruppo Spinelli, hanno prodotto un grande risultato per le idee federaliste nella Piattaforma. Questo è stato possibile solo grazie al vostro impegno, che è stato particolarmente rilevante durante questo rush finale della campagna per un'Europa più sovrana, democratica e federale.

Ancora una volta, vorrei ringraziarvi per tutti i vostri preziosi contributi e il vostro continuo impegno per i valori federalisti e la missione della nostra organizzazione.

Cordiali saluti,

Sandro GOZI
Presidente UEF