Cari Amici e care Amiche,

Stiamo attraversando un momento di rara difficoltà della nostra storia. La crisi provocata dalla caduta del Governo Draghi è pericolosissima, e non possiamo sottovalutarla. Tutto quanto l’Italia stava conseguendo grazie ad un’azione responsabile di unità nazionale sotto la guida di Draghi e grazie alla garanzia che la sua leadership rappresentava sulla scena internazionale, è vanificato o rischia di esserlo. Basti pensare all’agenda europea che aveva all’ordine del giorno la revisione del Patto di stabilità, nuovi fondi europei per gli investimenti, meccanismi di stabilizzazione paneuropei e debito comune e che è improvvisamente tornata a concentrarsi sulla condizionalità negativa e la sorveglianza, minacciando di farci tornare (mutatis mutandis) alle posizioni conosciute durante la crisi dell’Euro degli anni '10. In larga parte, le decisioni di ieri della BCE sono esattamente questo. Sappiamo bene cosa questo significhi per l’Italia, i rischi che sta correndo il Paese e gli effetti che l’irresponsabilità di una parte della politica italiana sono destinati a provocare in Europa. In più, tutte le speranze - che erano così concrete - di aprire la stagione delle riforme per costruire finalmente l’Europa politica, in questo momento sono annullate. Tralascio poi qui il rischio che un grande Paese dell’Unione europea finisca nella mani di un governo di destra anti-europea e in larga parte anti-occidentale.

Anche in vista dell’imminente apertura della campagna elettorale, riteniamo quindi opportuno come Ufficio di Segreteria MFE convocare una riunione straordinaria del Comitato federale per discutere insieme la situazione e valutare la linea della nostra campagna di qui al voto del 25 settembre.

La riunione si svolgerà on line e si terrà domenica mattina 31 luglio, dalle 9.30 alle 13.30. Sarà ovviamente aperta a tutti i militanti, e mi permetto di invitare tutti caldamente a partecipare per condividere collegialmente le scelte di questo momento così difficile. E’ un invito rivolto direttamente anche alla GFE per elaborare insieme il quadro della nostra piattaforma politica e non limitarci a collaborare, ma lavorare congiuntamente sin dalla fase di elaborazione. La posta in gioco in questi mesi è così alta che dobbiamo saper avere un ulteriore soprassalto di unità e di coesione.

Questo l’ordine del giorno: 

  1. Relazioni introduttive del Presidente della Segretaria Generale
  2. Dibattito generale
  3. Eventuali votazioni di documenti

Durante la prossima settimana riceverete il link per il collegamento ed eventuali documenti, appena saranno disponibili. Intanto riprendo il nostro ultimo comunicato emesso come Presidenza e segreteria nazionale per battere un primo colpo dopo la giornata disastrosa di mercoledì. 

Un caro saluto a tutti,
Luisa Trumellini

 

 

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). E' possibile scegliere se consentire o meno i cookie. In caso di rifiuto, alcune funzionalità potrebbero non essere utilizzabili. Maggiori informazioni