On. Paolo Gentiloni

Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

Signor Ministro,

desideriamo esprimerLe l’apprezzamento del MFE per le dichiarazioni che ha rilasciato al Corriere della Sera sulla necessità “di costruire un’Unione a due cerchi concentrici”, e sul fatto che  “il nucleo della moneta unica è nelle condizioni di integrarsi su diversi piani, compreso quello militare”.

 

Proprio perché riteniamo fondamentale il ruolo che l’Italia ha svolto in passato, sta svolgendo e potrà svolgere per promuovere il rilancio dell’Europa, la governance dell’unione economica e monetaria e della politica estera e di sicurezza nell’ottica di una unione federale, confidiamo che il Governo italiano ed il Suo Ministero prendano l’iniziativa da Lei anticipata di coinvolgere innanzitutto quei paesi, i fondatori, sui quali ricade la responsabilità storica di portare a compimento la realizzazione della federazione europea, per procedere speditamente sulla strada dell’unione fiscale, economica e politica.

Queste sono del resto le ragioni che stanno alla base del rilancio della Campagna per la federazione europea da parte del MFE, per sensibilizzare e mobilitare l’opinione pubblica e le forze politiche su questi temi e creare il consenso necessario per compiere il “salto quantico” istituzionale a livello europeo.

Sicuri del Suo impegno per continuare la battaglia per costruire l’unità politica europea e ringraziandoLa per l’attenzione, con i sensi della più alta stima

Con ossequio

Giorgio Anselmi                                                                                                          Franco Spoltore

Presidente Nazionale MFE                                                                                           Segretario Nazionale MFE

 

09-10-2015

 

 

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). E' possibile scegliere se consentire o meno i cookie. In caso di rifiuto, alcune funzionalità potrebbero non essere utilizzabili. Maggiori informazioni