Bruxelles, 16 ottobre 2012: Comunicato Stampa delle organizzazioni federaliste europee in vista del Consiglio Europeo del 18 e 19 ottobre

 

Logo UEFLogo JEF

 

 

 

 

PER FERMARE LA CRISI,

FEDERAZIONE EUROPEA SUBITO!

 

Il 18 e 19 ottobre il Consiglio Europeo si riunirà per cominciare a discutere piani per un’unione bancaria, un’unione fiscale e una più stretta integrazione politica in Europa. In vista del vertice, l‘Unione Europea dei Federalisti (UEF) e gli Young European Federalists (JEF) sono impegnati in una settimana di mobilitazione pan-europea con lo slogan ”PER FERMARE LA CRISI, FEDERAZIONE EUROPEA SUBITO!”. Eventi federalisti sono in programma in 40 città in diversi paesi europei.

Con questa settimana di mobilitazione, l’UEF e la JEF vogliono richiamare l’attenzione dei governi, della classe politica e dei cittadini sulla necessità di completare l’Unione Monetaria Europea con una solida unione fiscale, economica e politica, lanciare un piano europeo di sviluppo per promuove la crescita a livello continentale, e affrontare la questione cruciale di come riformare e governare l’Europa in modo democratico ed efficace. Se non saranno risolte queste questioni, i sacrifici a livello nazionale per affrontare la crisi del debito e l‘intervento della Banca Centrale Europea da soli non saranno sufficienti a riconquistare la fiducia dei cittadini europei, dei mercati e del resto del mondo nell’Euro e nel progetto di integrazione europea.

“I progetti per un’unione bancaria e un’unione fiscale attualmente in discussione si riveleranno realistici, e all’altezza delle sfide che l’Europa sta affrontando, solamente se diverranno parte di un progetto per una forte unione politica, altrimenti perderanno presto il loro slancio. Tutti questi progetti dovrebbero confluire in un nuovo patto costituzionale che doti l’Euro-zona, e gli altri paesi che vogliano unirsi a tale progetto, di istituzioni democratiche e federali” ha dichiarato Pauline Gessant, Presidente degli Young European Federalists (JEF).

“In questi giorni i federalisti in tutta Europa chiedono al Consiglio Europeo di stabilire i tempi e le tappe per convocare una Convenzione costituente con il mandato di preparare una Costituzione federale che doti l’Euro-zona di poteri e risorse in campo economico e fiscale, nonché di un governo ed istituzioni federali democratiche ed efficaci, e allo stesso tempo preveda forme di integrazione più blanda per quei paesi dell’Unione che non intendono adottare l’Euro” ha dichiarato Andrew Duff, membro del Parlamento Europeo, Presidente della Union of European Federalists (UEF).


*   *   *   *   *

Union of European Federalists (UEF): Segretariato europeo, Square de Meeûs 25, B-1000 Bruxelles, Belgio, Telefono: +32 2 508 30 30, Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Young European Federalists (JEF): Segretariato europeo, Square de Meeûs 25, B-1000 Bruxelles, Belgio, Telefono: +32 2 512 0053, Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

 

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). E' possibile scegliere se consentire o meno i cookie. In caso di rifiuto, alcune funzionalità potrebbero non essere utilizzabili. Maggiori informazioni