Il 25 settembre si è svolto il Congresso regionale lombardo della GFE presso la sede della sezione di Milano.

Alla presenza di rappresentanti delle sezioni di Milano, Pavia ed Erba sono cominciati i lavori con la relazione del Segretario uscente Federico Butti che ha proposto un’analisi politica del quadro internazionale odierno, evidenziando le possibilità di azione offerte dalla campagna che è stata approvata a livello nazionale e ha descritto l’attività del Centro regionale nell’ anno trascorso. E’ quindi intervenuto il Presidente uscente Carlo Maria Palermo. Il dibattito ha riguardato le prossime iniziative: l’organizzazione di eventi inerenti la campagna nazionale, le attività rivolte alle scuole, la proposta di organizzare il prossimo Congresso nazionale della GFE a Pavia.

Nel pomeriggio del 25 settembre si è riunito nella locale sede del MFE di Milano il Comitato regionale. Nella relazione del Segretario regionale e nel successivo dibattito è stato sottolineato il ruolo di responsabilità politica che il MFE deve esercitare in questa fase particolarmente negativa e l’importanza della riunificazione del MFE e dell’ appello “We the European people”, che consente nuovamente azioni pubbliche su tutto il territorio e costituisce un utile strumento per la realizzazione di una campagna europea dell’ UEF. La riunione è stata anche l’ occasione per illustrare a grandi linee le iniziative che le sezioni lombarde stanno organizzando per i prossimi mesi, nonché l’attività nelle scuole.