La Direzione nazionale del MFE si è riunita sabato per discutere degli apsetti politici e organizzativi della manifestazione del 25 marzo prossimo.

La Direzione nazionale MFE, a cui hanno partecipato 35 militanti, ha preso ieri queste decisioni:

1 – ha approvato l'allegato appello  "LA NOSTRA EUROPA: UNITA DEMOCRATICA SOLIDALE" e la confluenza in Piazza del Colosseo della nostra Marcia per l'Europa con il corteo promosso dalle altre organizzazioni firmatarie di quell'appello;

2 – ha stabilito che l'iscrizione alla Convenzione di sabato 25 mattina sia OBBLIGATORIA PER TUTTI, riservando alla segreteria dell'UEF e alla presidenza del MFE di stabilire delle quote affinché tutte le sezioni nazionali dell'UEF e tutti i centri regionali del MFE possano essere rappresentati;

3 – ha deciso di lanciare una Campagna straordinaria di autofinanziamento per poter realizzare tutte le iniziative previste per il 24 e 25 marzo a Roma;

4 – ha approvato le due nuove sezioni di Piacenza ed Urbino, esprimendo un plauso al Vicesegretario Michele Ballerin che ne ha promosso la costituzione.
Tutte queste decisioni sono state prese all'unanimità, in un'atmosfera di concordia e di fattiva collaborazione in vista delle manifestazioni di Roma, su cui vi fornisco ora tutte le informazioni disponibili fino alla data odierna.

1 - Forum della coalizione “Cambiamo rotta all’Europa”, promossa dal CIME: si terrà presso l'Aula Magna dell'Università La Sapienza, in Piazzale Aldo Moro 5, venerdì 24 marzo a partire dalle ore 14.00. Tutti i pullman che giungeranno a Roma già nel tardo pomeriggio di venerdì 24 sono caldamente invitati a partecipare alla terza sessione, che inizierà alle ore 21.00 con un'introduzione di Laura Boldrini, proseguirà con interventi di vari esponenti della società civile italiana ed europea e si concluderà con due spettacoli musicali di Santino Spinelli e della sua Orchestra Europea della Pace e di Dino Pesole e la Scoop Jazz Band.

2 - In contemporanea, e quindi dal tramonto fin verso mezzanotte, dello stesso venerdì 24 marzo un gruppo di creativi coordinato da MFE Toscana farà proiettare sul Colosseo immagini, slogan, bandiere federaliste per richiamare l'attenzione sulla Marcia del giorno dopo. Non si tratterà di una manifestazione con assembramento di persone, per cui sarebbe obbligatorio il permesso della Questura. Al massimo si potrà organizzare qualche breve flash mob ad opera dei giovani federalisti che parteciperanno il giorno seguente al Comitato federale della JEF.

3 – Sabato 25 marzo, dalle ore 8.00 alle ore 12.30, si terrà al Centro Congressi Roma Eventi di Piazza di Spagna, e precisamente in via Alibert 5 / A, la Convenzione  organizzata dall'UEF in collaborazione col Gruppo Spinelli del Parlamento europeo, i Jeunes Européens Fédéralistes e lo European Movement International. Come potete vedere dal programma allegato vi parteciperanno personalità davvero di alto livello. Purtroppo la capienza della sala è limitata (500 persone) ed è quindi necessario che tutti i partecipanti italiani, sia singoli che gruppi, si iscrivano, a partire dalle ore 14 di martedì 7 marzo ed entro sabato 18 marzo, compilando ed inviando il modulo che trovate al seguente link: http://www.tofedeu.eu/tofedeu/iscrizioneconvenzione.html. Per qualsiasi problema o chiarimento potete comunque scrivere all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Condizione necessaria per iscriversi è la certezza di poter essere presenti sin dall'inizio dei lavori; chi infatti non si presenterà all'orario stabilito perderà il diritto al posto prenotato ed in più creerà difficoltà alla macchina organizzativa. Come già detto, saranno poi la segreteria dell'UEF e la presidenza del MFE a stabilire delle quote (affinché tutte le sezioni nazionali dell'UEF e tutti i centri regionali del MFE possano essere rappresentati), e a comunicare agli interessati l'accettazione o meno della loro domanda di iscrizione.

4 – Sabato 25 marzo si terrà infine la Marcia per l'Europa, per la quale stanno arrivando importanti adesioni. L'arrivo dei pullman è previsto in Via del Circo Massimo a partire dalle ore 11.00.
In Piazza Bocca della Verità verrà allestito un palco, su cui, a partire dalle ore 12.00 - 12.30, interverranno esponenti di gruppi, associazioni, partiti, movimenti che hanno aderito alla Marcia. Più tardi sono previsti gli interventi delle personalità che giungeranno dalla Convenzione di Piazza di Spagna, in primo luogo dei parlamentari europei del Gruppo Spinelli. Non è affatto escluso che intervengano personalità di ancor più alto livello, con cui sono in corso dei contatti. Tra le ore 13.30 e le ore 14.00, terminati questi interventi, il corteo da Piazza Bocca della Verità attraverso Via dei Cerchi e Via di San Gregorio raggiungerà Piazza del Colosseo, lato Arco di Costantino, dove confluirà anche il corteo organizzato dalle altre associazioni firmatarie dell'appello “La nostra Europa: unita democratica solidale”. La prossima settimana decideremo assieme con loro cosa organizzare in Piazza del Colosseo.

a Marcia e la Convenzione sono segnalate sul sito del Governo (http://www.governo.it/approfondimento/25-marzo-2017-celebrazioni-i-60-anni-dei-trattati-di-roma/6755 – cliccare su Calendario).

 

CAMPAGNA STRAORDINARIA DI AUTOFINANZIAMENTO

La Direzione ha approvato il lancio di una Campagna straordinaria di autofinanziamento. Proprio perché si tratta di un gesto straordinario, abbiamo fissato in 500 euro la quota minima di partecipazione. Resta però inteso che i militanti che non sono in grado di versare quella cifra possono unirsi ad altri per raggiungerla e farla poi figurare come autofinanziamento di una sezione, di un centro regionale o di un semplice gruppo (per es. il Direttivo di una sezione).  I versamenti vanno fatti alla Tesoreria nazionale: tramite bollettino sul conto corrente postale numero 8406450 intestato a Filippi Claudio Stefano Giuseppe Mazzoni o tramite bonifico sul medesimo conto corrente (IBAN: IT97C0760111300000008406450). Il Tesoriere predisporrà poi un bilancio comprensivo delle entrate e delle uscite e ne renderà conto in sede di Congresso nazionale. Mettere per favore come causale: autofinanziamento per le manifestazioni di Roma.

 

Documenti approvati dalla Direzione nazionale >>>