Foto di: Mateus2019

Sandro Gozi, Presidente UEF e Parlamentare europeo, ha indirizzato questa lettera ai membri della Commissione per gli affari costituzionali del Parlamento europeo (AFCO) e del Gruppo Spinelli, in previsione della Convenzione chiesta dal PE per discutere le proposte della CoFoE, la cui convocazione è all'ordine del giorno del Consiglio europeo del 23 giugno.


  
Bruxelles, 18 giugno 2022

Cari colleghi,

a seguito dell'adozione da parte della Plenaria di una risoluzione che chiede la convocazione tempestiva di una Convenzione, le forze europeiste devono avanzare proposte concrete e ambiziose per favorire la nascita di un'Unione federale veramente democratica e sovrana. L'approfondimento del processo di integrazione è anche un passo necessario per rispondere alle ambizioni delle conclusioni della Conferenza sul futuro dell'Europa, consegnate ufficialmente ai tre Presidenti il 9 maggio 2022.

Nel documento che trovate allegato a questa lettera, alcuni eminenti esperti del Movimento Federalista Europeo, la sezione italiana dell'Unione dei Federalisti Europei, delineano una serie di riforme dell'architettura istituzionale dell'UE, per snellire e democratizzare il funzionamento dell'Unione. Ad esempio, si propone la transizione verso un sistema parlamentare in cui il Parlamento europeo e il Consiglio si trasformeranno rispettivamente nella Camera bassa e nella Camera alta, mentre la Commissione agirà come organo esecutivo dell'Unione. Inoltre, questa revisione del quadro istituzionale dovrebbe essere accompagnata dall'estensione della procedura legislativa ordinaria a tutti i settori politici, dal conferimento di poteri di bilancio al Parlamento europeo e dal superamento del voto all'unanimità in seno al Consiglio.

Spero davvero che questo "federalist paper" possa essere utile per orientare le discussioni in seno alla Commissione Affari costituzionali e, più in generale, al Parlamento europeo. Grazie in anticipo per la vostra attenzione.

Cordiali saluti,

Sandro Gozi,
Presidente UEF


 

L’Unione Europea e il ritorno della guerra.
L’URGENZA DI DAR VITA A UN’EUROPA FEDERALE, SOVRANA E DEMOCRATICA

Di Paolo Ponzano, Giulia Rossolillo, Salvatore Aloisio, Luca Lionello

 

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). E' possibile scegliere se consentire o meno i cookie. In caso di rifiuto, alcune funzionalità potrebbero non essere utilizzabili. Maggiori informazioni