Il 2 dicembre le istituzioni dell'UE e oltre 500 cittadini che hanno partecipato alla Conferenza sul Futuro dell'Europa si sono riuniti a Bruxelles per valutare il seguito dato alle proposte della Conferenza.

Il 2 dicembre le istituzioni dell'UE e oltre 500 cittadini che hanno partecipato ai panel e agli eventi nazionali della Conferenza sul Futuro dell'Europa si sono riuniti a Bruxelles presso la sede del Parlamento europeo per valutare il seguito dato alle proposte della Conferenza.

Il dibattito ha affrontato le sfide più importanti che l'Unione europea si trova ad affrontare oggi, tra cui l'attacco della Russia all'Ucraina, le sue conseguenze sulla vita degli europei e la necessità di accelerare il processo per raggiungere l'indipendenza energetica dell'UE.

Molti oratori hanno incentrato i loro interventi sulle riforme istituzionali necessarie per attuare le proposte della Conferenza e sulla prospettiva di lanciare una Convenzione per mettere mano alla revisione dei Trattati dell'UE. Questo cittadini hanno redatto una lettera che hanno consegnato Consiglio dell'Unione Europea in cui ricordano che la Conferenza ha fatto proposte che implicano la riforma dei Trattati e chiedono che sia avviato subito il processo di riforma dell'UE.

> Qui il testo della lettera inviata al Consiglio dell'Unione Europea

 

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). E' possibile scegliere se consentire o meno i cookie. In caso di rifiuto, alcune funzionalità potrebbero non essere utilizzabili. Maggiori informazioni