Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). E' possibile scegliere se consentire o meno i cookie. In caso di rifiuto, alcune funzionalità potrebbero non essere utilizzabili.

Informazioni
Logo MFE

  

Da Ventotene al Passo del Mortirolo | 9 maggio-31 maggio 2024

Le elezioni europee del 6-9 giugno sono molto importanti poiché è in gioco il futuro dell’Unione Europea, in un mondo che sta affrontando sfide epocali: rivoluzione climatica, squilibri economico-sociali-territoriali, la rivoluzione digitale, la guerra e i confini della nostra Unione.

È essenziale, in questa circostanza, ricordare la “memoria storica” dell’unità europea, che ci garantisce, da tantissimi decenni, pace e sviluppo. La partecipazione dei cittadini al voto europeo è espressione di questa consapevolezza ed elemento decisivo per la democrazia europea, la prima, in forma sovrannazionale, nella storia.

Il Movimento federalista europeo (MFE) per sollecitare la partecipazione al voto europeo, ha lanciato una campagna in Italia con eventi e comunicazione che spinga i cittadini a votare per un’Europa che diventi finalmente un’entità politica, riformando i trattati esistenti che l’hanno bloccata in diverse occasioni.

Una significativa iniziativa della campagna MFE, sostenuta anche dalla Gioventù Federalista Europea, dall’Istituto di Studi Federalisti “Altiero Spinelli”, dall’Ecomuseo della Resistenza in Mortirolo e dal Movimento europeo, è la bicicletta della memoria, la via da percorrere per diffondere, soprattutto tra i cittadini, la necessita di aderire alle prossime elezioni europee.

Giovanni Bloisi, noto come “ciclista della memoria”, di Varano Borghi (Varese), ha con entusiasmo accettato di portare in giro per l’Italia, con la sua bicicletta, la “memoria europea” nata a Ventotene, percorrendo l’Italia con una serie di tappe presso le sedi federaliste che attiveranno per l’occasione le istituzioni cittadine.

La bicicletta europea parte il 9 maggio (Festa dell’Europa) dall’isola di Ventotene e arriva il 31 maggio alle Alpi, al passo del Mortirolo (Alpi lombarde), con un percorso di 17 tappe. In ogni città di tappa si terranno eventi pubblici per proporre, con il “ciclista”, le iniziative della campagna federalista partendo dalla memoria dell’unità europea.

Ci saranno quattro eventi principali: 1) l’8-9 maggio (Ventotene) con conferenza-stampa e festa dell’Europa; 2) l’11 maggio a Roma (sala Spazio Europa) su “45 anni del Parlamento Europeo eletto e il futuro della democrazia europea”; 3) il 27 maggio a Milano (Velodromo Vigorelli) su “Il Parlamento europeo per il rafforzamento dell’UE”; 4) il 31 maggio al Mortirolo su “La memoria della Resistenza europea”.

Cittadini, comuni, enti locali, mondo associativo e culturale sono invitati a partecipare.

Scarica il volantino →

9/5   ore 12 - VENTOTENE /FORMIA – GAETA ore 17
10/5   GAETA - SPERLONGA ORE 9,30 - TERRACINA ORE 10,40 - LATINA ORE 14
11/5   LATINA – CECCHIGNOLA – ROMA ORE 14
12/5   ROMA - ARSOLI ORE 16
13/5   ARSOLI – CELANO ORE 16
14/5   CELANO – CHIETI ORE 17
15/5   CHIETI – PESCARA ORE 9 - S. BENEDETTO DEL TRONTO ORE 17,30
16/5   S. BENEDETTO DEL TRONTO - JESI ORE 17
17/5   JESI – PESARO ORE 12 – RIMINI ORE 14,30 – CESENATICO ORE 17,30
18/5   CESENATICO – FORLI’ ORE 11,30
19/5   FORLI’ - BOLOGNA ORE 17,30
20/5   BOLOGNA- MARZABOTTO ORE 10 – CASTIGLIONE DEI PEPOLI ORE 16
21/5   CASTIGLIONE P. – PRATO ORE 10 - FIRENZE ORE 13
22/5   FIRENZE – EMPOLI ORE 10,30 – PISA ORE 16
23/5   PISA – VIAREGGIO ORE 11 – LA SPEZIA ORE 16,30
24/5   LA SPEZIA – SESTRI LEVANTE ORE 15
25/5   SESTRRI LEVANTE – GENOVA ORE 12
26/5   GENOVA – PASSO DELLA BOCCHETTA- TORTONA - ORE 16
27/5   TORTONA – PAVIA ORE 11- MILANO ORE 16
28/5   MILANO – GAGGIANO ORE 10,30 – GALLARATE ORE 15- VARANO B. ORE 17
29/5   VARANO BORGHI- VARESE ORE 9,30 – LECCO ORE 17
30/5   LECCO – SONDRIO ORE 17
31/5   SONDRIO – MORTIROLO ORE 12,30

 

Il 2024 sarà l'anno delle elezioni per il nuovo Parlamento Europeo. Mai come oggi questa istituzione che rappresenta i Cittadini e i Popoli di quell'Europa pensata da Altiero Spinelli e Ernesto Rossi, assume un ruolo cruciale per l'equilibrio politico mondiale e per la Pace. Le guerre in Ucraina e in Palestina, le teorie separatiste e sovraniste e la Brexit hanno minato e stanno minando l'idea di una federazione europea unita dalla fratellanza, dalla collaborazione, dal supporto reciproco, dalla solidarietà.
Ho per questo pensato di unire con un filo rosso questi fondamentali Valori utilizzando ancora una volta la mia bicicletta che per questa volta diventerà europea.

Giovanni Bloisi

Logo della campagna per la riforma dei Trattati UE

  


Segreteria nazionale

Via Villa Glori 8 - 27100 Pavia
C.F. 80010170183 - Tel.: 0382 530045 - Email: mfe@mfe.it

© Movimento federalista europeo 2024